Bazzoffia minestra di verdure

5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Bazzoffia minestra di verdure


    invia tramite email stampa la lista

    La bazzoffia è una minestra di verdure tipica del Lazio: un insieme di sapori e profumi che si fondono perfettamente tra loro per dare vita a un piatto contadino eccezionale. Adatto anche a chi segue una dieta vegetariana.

    • 1 Prepara le verdure. Pulisci e lava 1 cespo di lattuga romana sotto acqua corrente. Asciugala e tagliala a listarelle. Pulisci 3 carciofi, elimina le foglie esterne più dure, tagliali a metà, elimina l'eventuale fieno, riducili a spicchietti e mettili in un recipiente con acqua acidulata con il succo di 1 limone. Trita 1 cipolla e falla rosolare in casseruola con 4 cucchiai di olio extravergine di oliva. Unisci i carciofi, 150 g di fave fresche sgranate, 300 g di piselli freschi già sgranati (anche surgelati) e la lattuga, copri le verdure con 1,5 l di acqua bollente. Regola di sale e pepe e cuoci per circa 10 minuti a fuoco basso, finché le verdure saranno morbide.
    • 2 Cuoci le uova. Rompi 1 uovo in una ciotola e fallo scivolare delicatamente nella zuppa, senza romperlo, con un procedimento analogo a quello delle uova in camicia. Cuoci l'uovo per 3 minuti, poi tiralo fuori con un mestolo forato e mettilo da parte. Procedi allo stesso modo con le altre uova.
    • 3 Completa. Disponi in ciascuna ciotola individuale 1 fetta di pane. Trasferisci su ciascuna fetta con il mestolo forato un uovo. Togli la casseruola dal fuoco e versa la zuppa bollente intorno alle uova, facendo attenzione a lasciare il tuorlo intatto.
    • 4 Servi. Spolverizza con 60 g di pecorino grattugiato, lascia riposare per qualche minuto e servi.
    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata