Zampone e fagioli

5/5
  • Procedura 15 ore 20 minuti
  • Cottura 3 ore
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Zampone e fagioli


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Mettete a bagno lo zampone in acqua fredda per una notte intera. Il giorno dopo punzecchiatelo, avvolgetelo in un foglio di carta da forno bagnato, strizzato e fissato con uno spago.

    2) Ponetelo in una capace casseruola, copritelo d'acqua fredda, portate a bollore e cuocete per circa 3 ore a recipiente coperto, controllando che sia sempre immerso nell'acqua.

    3) Mentre lo zampone cuoce, preparate 400 g di fagioli borlotti lessati: sbucciate e sminuzzate grossolanamente la cipolla, a parte tritate finemente 40 g di lardo con 3-4 foglioline di salvia.

    4) In un tegame scaldate 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva con il battuto di lardo e lasciate sfrigolare per un istante; aggiungete le cipolle e fatele insaporire, quando tenderanno a diventare trasparenti unite i fagioli, salate e aggiungete una macinata di pepe.

    5) Servite lo zampone a fette con accanto i fagioli.


    Semplice e saporito, lo zampone accompagnato dai legumi è un secondo piatto nutriente tipico della regione Emilia Romagna. Lo zampone e fagioli è facile da preparare, con pochi ingredienti porterete in tavola un piatto genuino ideale per il pranzo della domenica. I vini consigliati sono il Lambrusco di Sorbara (rosso) e il Lambrusco Mantovano (rosso).


    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata