yuzu frutto giapponese su tavolo di legno

Cos’è lo yuzu, il super agrume orientale dalle mille proprietà e usi (in cucina e nella beauty routine)

Lo yuzu è annoverato tra gli alimenti più trendy del 2022. Perché è un frutto millenario dal sapore unico e perché passa con disinvoltura dall'impiego in cucina alla skincare d'ispirazione orientale. Scopriamo tutto sull'agrume più ricercato dell'anno

Avete mai sentito parlare dello yuzu? Probabilmente sì, almeno da quando il piccolo agrume orientale è diventato un essential della dispensa modaiola (e salutare) di molti chef internazionali. Non è un caso che Whole Foods Market lo abbia menzionato nella top ten delle tendenze alimentari 2022 e che sia protagonista di una salsa che sta letteralmente facendo il giro del mondo. A questo punto la domanda sorge spontanea: cosa rende lo yuzu così speciale?

Cos'è lo yuzu e che sapore ha

Lo yuzu è un agrume di piccole dimensioni - il diametro è di circa 6 cm - originario dell'Asia orientale, nato in Cina oltre mille anni fa, ad oggi cresce principalmente in Giappone e in Corea. Il colore è di un bel giallo intenso che ricorda la tinta dei limoni maturi, mentre la trama della buccia e la forma richiamano da vicino il mandarino. I più esperti direbbero che lo yuzu è un incrocio tra il mandarino e l’Ichang Papeda, sottospecie del genere Citrus popolare in Cina.

Il sapore dello yuzu, invece, è decisamente fusion: raffinato e intenso come un mix indovinato tra lime, pompelmo e mandarino. Di questo frutto non si butta via niente: succo, polpa, buccia e semi vengono usati per preparazioni "gourmet" (condimenti, salse, composte), per aromatizzare ricette salate e dolci, oppure nella cosmetica e nel campo dell'aromaterapia

Le proprietà dello yuzu

I benefici dello yuzu lo mettono alla stregua dei superfood più quotati. Povero di calorie, solamente 53 kcal per 100 g, ma particolarmente ricco di composti vegetali benefici e di vitamine, in particolare A e C, lo yuzu è un concentrato di vitalità e giovinezza. Tra i composti benefici troviamo gli antiossidanti (carotenoidi e flavonoidi, in aggiunta alla vitamina C) che neutralizzano i radicali liberi rallentando l'invecchiamento cellulare e il limonene, un composto aromatico contenuto nella buccia, che recenti studi hanno indicato come antiossidante e utile a ridurre gli stati infiammatori. Ma non è finita qui: le ricerche scientifiche più recenti esplorano un'altra serie di proprietà che fanno dello yuzu il superfood preannunciato. Può migliorare il flusso sanguigno riducendo la coagulazione del sangue, può avere effetti antitumorali e può proteggere il cervello da malattie degenerative come l'alzheimer. 

Che cos’è il pomelo, come si mangia e perché fa bene

VEDI ANCHE

Che cos’è il pomelo, come si mangia e perché fa bene

Come acquistare lo yuzu e come si usa in cucina

Parliamoci chiaro: se lo yuzu non è ancora entrato a far parte della nostra routine quotidiana ai fornelli è perché non è affatto semplice da reperire. Se dunque, giunti a questo punto, vi state chiedendo: "Dove posso comprare lo Yuzu?", sappiate che la risposta potrebbe non entusiasmarvi. Per avere a disposizione lo yuzu fresco ed intero la soluzione migliore è acquistare la pianta di yuzu in un vivaio e curarla con amore, puntando sul fatto che, pur amando il sole, resiste bene alle basse temperature e al gelo, a differenza degli agrumi nostrani. Mentre il mercato dello shop online offre principalmente buccia di yuzu essiccata, succo di yuzu, polpa di yuzu concentrata, pasta di yuzu e olio essenziale di yuzu.

In generale lo yuzu può essere utilizzato in cucina come un qualsiasi altro agrume: la scorza grattugiata per aromatizzare i dolci e alcune preparazioni salate, e il succo per creare dressing, salse e marinature. Lo yuzu si presta perfettamente per condire il pesce crudo: frutti di mare, sushi e sashimi, oppure per insaporire la maionese e il burro. Ma anche per dare un twist agrumato e rinfrescante ai cocktail!

La salsa allo yuzu che fa impazzire il mondo

L'espressione più celebre a livello internazionale dello yuzu si ha nella salsa Ponzu, un grande classico della cucina nipponica dal sapore agrumato, fresco e agrodolce, ma soprattutto profondamente umami. La salsa allo yuzu (Ponzu) si prepara mescolando aceto di riso, alga kombu e mirin. Raggiunto il bollore, e a fuochi spenti, si aggiungono il katsuobushi (pesce affumicato, essiccato e fermentato) oppure il brodo di pesce chiamato dashi. Dopo il raffreddamento e la filtratura è la volta del succo di yuzu e della salsa di soia. La Ponzu è davvero versatile e si utilizza per accompagnare (o marinare) carne e pesce ma anche per saltare i primi piatti dai sapori orientali al wok. Ancora, per condire l'insalata ed intingere la frittura di pesce: pulisce il palato ed invoglia al morso successivo. 

Come usare il daikon, la radice ricca di proprietà benefiche

VEDI ANCHE

Come usare il daikon, la radice ricca di proprietà benefiche

Lo yuzu protagonista della skincare dolce

Il 21 dicembre, data che segna il solstizio d'inverno, in Giappone è tradizione fare un bagno caldo in acqua e yuzu, con i frutti interi e tagliati a metà. Un'esperienza rigenerante grazie agli oli essenziali e al profumo intenso e calmante e, secondo l'antica credenza, un boost contro i malanni e i raffreddamenti di stagione. Non a caso lo yuzu è sempre più usato nella cosmesi giapponese per rassodare ed elasticizzare la pelle, accelerare il rinnovamento cutaneo e combattere lo stress ossidativo.

Alga wakame, un gustoso boost di benessere da provare

VEDI ANCHE

Alga wakame, un gustoso boost di benessere da provare

Alga nori: proprietà, benefici e come usarla in cucina (non solo sushi!)

VEDI ANCHE

Alga nori: proprietà, benefici e come usarla in cucina (non solo sushi!)

Riproduzione riservata