Pasta con le sarde tradizionale

5/5
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pasta con le sarde tradizionale


    invia tramite email stampa la lista

    La pasta con le sarde è una ricetta classica della tradizione culinaria siciliana: un primo di pesce facile e molto sfizioso. In questa ricetta Donna Moderna ti ripropone la preparazione tradizionale del gustoso piatto siciliano, ne esistono comunque numerose varianti. 

    Per un gusto più intenso, lessa la pasta in anticipo, tenendola al dente. Condiscila con l’intingolo di sarde, trasferiscila in una pirofila (per esempio una teglia rettangolare da 35x23 cm) spolverizzala, se ti piace, con pangrattato mescolato con poco pecorino grattugiato e 1 spicchio d’aglio tritato e irrora con un filo d’olio. Se vuoi, puoi sostituire ai pinoli la stessa quantità di lamelle di mandorle. Passa la pasta con le sarde in forno già caldo a 200° C per 3-4 minuti.

    1) Per preparare la pasta con le sarde per prima cosa pulisci i pesci. Priva le sarde di testa, interiora e squame, aprile con le dita, elimina la lisca, lavorando sotto un getto di acqua fredda corrente (metti sotto un grande colino per raccogliere gli scarti) e sciacquale sotto acqua fredda corrente. Fai asciugare le sarde su carta da cucina. Pulisci allo stesso modo le acciughe sotto sale e immergile per 5 minuti in acqua acidulata con aceto. Sgocciolale, asciugale, tamponandole con carta da cucina, e riducile a pezzetti.

    2) Prepara gli altri ingredienti. Metti il finocchietto selvatico in una pentola con abbondante acqua fredda. Porta a bollore, sala e preleva il finocchietto con un mestolo forato. Conserva l'acqua di cottura per cuocere la pasta. Sciogli lo zafferano in poca acqua calda e fai ammorbidire l'uvetta in acqua tiepida.

    3) Cuoci il sugo. Spella la cipolla, tritala e falla dorare in una padella con un filo di olio per 2 minuti. Aggiungi lo zafferano sciolto nell'acqua, l'uvetta sgocciolata, le acciughe e i pinoli e fai rosolare il tutto per 2-3 minuti. Unisci anche le sarde e il finocchietto tritato finemente e cuoci per 2 minuti.

    4) Completa il piatto. Riporta a bollore l'acqua del finocchietto, immergi la pasta (i formati più indicati per questa ricetta tradizionale sono cavatelli o fusilli caserecci, gemelli o strozzapreti), lessala per il tempo indicato sulla confezione e scolala.

    5) Insaporisci e servi. Fai saltare la pasta lessata nella padella con il condimento alle sarde per 1-2 minuti e portala subito in tavola.

    di Cucina No Problem Riproduzione riservata