Idee in cucina

Spritz di tutti i colori

5/5
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Spritz di tutti i colori


    invia tramite email stampa la lista

    Arancione, rosso, verde, blu... Di quanti colori può essere lo spritz? In realtà tutti quelli che si vuole, perché questo celebre aperitivo della tradizione del Triveneto, nasce come semplice mix di vino bianco e acqua (o selz), a cui nel tempo sono stati aggiunti altri liquori: la versione più diffusa lo vede di colore rosso, con l'Aperol, ma c'è chi lo serve con anche con Campari, Cynar o Gin, secondo il baretto di quartiere o l'estro del padrone di casa. Noi ve lo proponiamo in un divertente quartetto cromatico, con una raffinata base di prosecco.


    1) Per preparare lo spritz arancione, mettete in bicchieri tipo tumbler qualche cubetto di ghiaccio, riempite con 3 parti di prosecco e 2 di Aperol e completate con poco succo di limone e una fettina di limone. Allo stesso modo preparate le altre tre versioni.

    2) Per preparare lo spritz rosso mescolate 3 parti di prosecco e 2 di Campari bitter, poco succo di arancia, fettina di arancia e ghiaccio.

    3) Per prepare lo spritz verde unite prosecco, poco sciroppo di menta, poco succo di lime, fettine di lime, foglie di menta e ghiaccio.

    4) Per preparare lo spritz blu fate invece un mix di prosecco, poco blu curaçao e ghiaccio.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata