La torta c ha origini mantovane certificate: tre dischi croccanti dal sapore mandorlato, che si uniscono alla farcitura bi-gusto uno strato di crema al burro e cacao amaro che si sovrappone alla cremosità vellutata dello zabaione!
  • Procedura
    1 ora 10 minuti
  • Cottura
    30 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Torta Elvezia

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    La torta Elvezia è una torta seria ed elegante anche se il suo aspetto è decisamente rustico. È una torta per gli adulti che amano i dolci con un carattere deciso. Un dessert ideale per completare il pranzo della domenica o una giornata speciale con gli amici.

    La storia della torta Elvezia

    La torta Elvezia nasce da una famiglia di pasticceri svizzeri dei Grigioni Putscher, che avevano aperto i loro negozi a Mantova alla fine del Settecento; idearono per questa occasione, un dolce, capace di unire le tradizioni della terra d’origine con quelle di elezione, alla loro nazione: da qui il nome Elvezia.

    La preparazione della torta Elvezia richiede molta pazienza, perchè richiede tre differenti preparazioni : delle basi, della crema al burro e cacao e dello zabaione, anch’esso tipico mantovano!. In compenso, la composizione della torta che non è affatto difficile.

    Preparazione della torta Elvezia

    1. Prepara le basi. Monta a neve fermissima 8 albumi con 1 pizzico di sale. Incorpora, mescolando, prima 500 gr di zucchero a velo setacciato e poi 500 gr di mandorle pelate e tritate a polvere, un po’ alla volta. Versa 1/3 del composto in una tasca da pasticciere con bocchetta liscia e, iniziando dal centro e con un movimento a spirale, forma un cerchio di 20 cm di diametro, su un foglio di carta da forno. Ripeti altre 2 volte, in modo da ottenere 3 dischi, poi trasferiscili sulle una placche. Cuoci singolarmente i dischi, in forno già caldo a 180°C per 12-15 minuti, finché si saranno solidificati e dorati.
    2. Prepara le creme. Per lo zabaione, versa 2 tuorli e lo zucchero in una ciotola in vetro resistente al calore. Montali a lungo con la frusta, finché lo zucchero sarà ben incorporato, poi aggiungi 8 cucchiai di vino passito o Marsala a filo, poco per volta, amalgamandolo bene. Trasferisci la ciotola in una pentola con acqua in leggera ebollizione e continua a montare per circa 7-8 minuti, finché lo zabaione risulterà denso e spumoso. Monta poi, 200 gr di burro ammorbidito in una ciotola con una frusta. Incorpora, man mano, 200 gr di zucchero a velo setacciato con 3 cucchiai di cacao amaro.
    3. Componi la torta. Disponi 1 disco su un piatto e spalma 2/3 della crema al burro e cacao; sovrapponi un secondo disco, fai uno strato con lo zabaione e completa con il terzo disco. Spalma la crema al burro rimasta sul bordo e decoralo con 500 gr di mandorle a lamelle. Metti in frigo 20 minuti poi servi torta Elvezia.
    Riproduzione riservata