Idee in cucina

Teglia di patate e pollo arrosto

4/5
  • Procedura 1 ora 35 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Teglia di patate e pollo arrosto


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Passate 1 pollo intero sulla fiamma per eliminare l'eventuale peluria, lavatelo internamente ed esternamente, asciugatelo, mettete all'interno 2 rametti di timo, 1 rametto di rosmarino, 1 spicchio di aglio con la buccia, sale e pepe.

    2) Mettete 50 g di burro in un pentolino con 2 rametti di timo e 1 rametto di rosmarino e fatelo sciogliere. Con una siringa usa e getta
    aspirate il burro aromatizzato e siringatelo in più punti sotto la pelle del pollo. In alternativa praticate delle piccole incisioni e versateci il liquido sopra.

    3) Mettete il pollo in una teglia o in una grossa cocotte unta di olio, aggiungete le erbe aromatiche e gli spicchi di aglio interi rimasti e fate rosolare in forno già caldo a 210° C per 10-15 minuti. Sfumate con 1 bicchiere di vino bianco secco a temperatura ambiente, abbassate la temperatura 170° C, mettete il coperchio e cuocete per circa 20 minuti.

    4) Sbucciate 700 g di patate, lavatele, tagliatele a cubotti di circa 2 cm di lato, lavatele di nuovo, asciugatele, mettetele in una ciotola, salatele, irrorate con un filo di olio e mescolate. Unitele al pollo, irrorate con 1/2 bicchiere di brodo, coprite di nuovo il recipiente e proseguite la cottura per 25 minuti.

    5) Quando le patate inizieranno a essere tenere, unite, se avete deciso di aggiungerla, 300 g di salsiccia a pezzi e cuocete ancora per 30 minuti. Negli ultimi 5 minuti di cottura alzate la temperatura a 190° C e togliete il coperchio per far dorare pollo e patate.


    Patate e pollo arrosto, un grande classico della cucina italiana simbolo stesso dei pranzi della domenica in famiglia. Un secondo di carne con contorno semplice ed economico ma che non delude mai, ed è facilissimo da cucinare.

    La cocotte che abbiamo scelto di utilizzare al posto della classica teglia è una casseruola tonda oppure ovale di terracotta, porcellana o ghisa smaltata fornita di coperchio e piuttosto profonda. La sua particolarità è di trattenere a lungo il calore e trasmetterlo al cibo in modo uniforme e costante. Ci sono tanti tipi di cocotte e di diametri diversi, anche da mono porzione.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata