tarte-alle-pesche-con-crema-e-mandorle immagine

Tarte alle pesche con crema e mandorle

  • Procedura
    1 ora
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tarte alle pesche con crema e mandorle

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Tarte alle pesche con crema e mandorle

    La trovi anche su:

    La tarte alle pesche con crema e mandorle è una crostata alla frutta tanto genuina quanto sfiziosa: la puoi gustare come dessert, a colazione e anche a merenda. Segui le indicazioni della ricetta step by step: l'ottimo risultato è garantito!

    Preparate la pasta. Mettete nel mixer la farina con le mandorle in polvere, 30 g di zucchero, un pizzico di sale e il burro freddo a dadini. Azionate l'apparecchio, finché avrete un composto a briciole. Unite 1 cucchiaio di passito e frullate, fino a quando si formerà  una palla di pasta. Avvolgetela in pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno 30 minuti. Nel frattempo tagliate le pesche noci a dadini e copritele con il vino rimasto.

    Sbucciate le pesche. Scottate le pesche in acqua bollente, scolatele, lasciatele raffreddare e sbucciatele. Prelevate la polpa tagliandola a spicchi regolari.

    Prepararate la crostata. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e foderate il fondo e le pareti di uno stampo da crostata di 22 cm di diametro. Bucherellate il fondo e disponetevi gli spicchi di pesca. Sbattete l'uovo con lo zucchero rimasto e la panna e versate il composto sulle pesche. Cospargete con le mandorle a lamelle.

    Cuocete la torta. Inserite la torta nella parte bassa del forno già caldo a 180° C e fatela cuocere per 25 minuti. Servite la tarte alle pesche con crema e mandorle a fette accompagnata dalle pesche noci a dadini ben sgocciolate dal vino.

    Riproduzione riservata