Strudel di verza

5/5
  • Procedura 3 ore
  • Cottura 2 ore
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Strudel di verza


    invia tramite email stampa la lista

    ingredienti
    230 g di pasta sfoglia (vedi ricetta "Strudel di ricotta")
    800 g di verza
    1 cipolla
    75 g di lardo (o pancetta)
    2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    3 dl di Terlano3
    1 cucchiaio di semi di cumino
    50 g di prosciutto cotto
    100 g di asiago
    15 g di farina bianca
    1 tuorlo
    sale e pepe
    vini consigliati
    Trentino Nosiola (bianco)
    Costa d'Amalfi Bianco

    Mondate la verza, staccando il torsolo duro ed eliminando le prime foglie esterne. Quindi tagliate il resto a listarelle che laverete e sgronderete bene.
    Sbucciate e tritate la cipolla; riducete il lardo (o la pancetta) in fine dadolata. Mettete tutto in una padella con l'olio e fate soffriggere dolcemente.
    Unite al soffritto le listarelle di verza, mescolate per farle ben insaporire, poi bagnatele con il vino bianco, salate, pepate, profumate con il cumino, coprite il recipiente e fate stufare dolcemente fino a che il vino si sarà consumato e la verza sarà morbida e asciutta.
    Disponete un canovaccio sul piano di lavoro, stendetevi sopra la pasta sfoglia e copritela prima con le fette di prosciutto, poi con quelle di formaggio e, infine, disponetevi sopra la verza, in uno strato uniforme. Nel sistemare gli ingredienti abbiate l'avvertenza di lasciare tutto intorno un bordo libero di almeno 2 cm.
    Arrotolate la pasta con l'aiuto del canovaccio e formate uno strudel che farete scivolare sulla placca del forno inumidita. Spennellate la superficie con il tuorlo prima stemperato con 1 cucchiaio di acqua e fate cuocere lo strudel a 200 °C per circa 40 minuti, fino a che la pasta sarà dorata. Servite lo strudel caldo, a tranci.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata