Stringozzi alla spoletina

Stringozzi alla spoletina

  • Procedura
    50 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Stringozzi alla spoletina

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Ecco come preparare questi squisiti stringozzi alla spoletina: piatto tipico dell’Umbria, che propone un formato di pasta lunga fresca, propria della zona compresa tra Spoleto e Foligno. Molto simili ai tagliolini, a differenza di questi ultimi non contengono uova. Gustateli con questo sugo di pomodoro arricchito da un pizzico di peperoncino.

    Preparazione

    1) Versa le due farine (200 g di farina 00 e 100 g di farina di grano duro) a fontana sul tavolo da lavoro ben pulito. Mescolale e impastale, pian piano, aggiungendo tanta acqua tiepida quanto basta ad avere un impasto sodo e omogeneo. Coprilo con un canovaccio pulito (o con della pellicola trasparente per alimenti) e lascialo riposare un'ora.

    2) Sbuccia 2 spicchi d'aglio e tritalo. Scalda 4 cucchiai d'olio in un tegame antiaderente. Unisci l'aglio e lascialo imbiondire 5 minuti a fiamma bassa, mescolando perché non attacchi. Insaporisci con 1 pizzico di peperoncino sminuzzato, mescola e unisci 500 g di pomodori pelati scolati dal liquido di conservazione. Sminuzzali grossolanamente con la punta del cucchiaio di legno e lascia cuocere 20 minuti, finché la salsa si addensa. Aggiungi una punta di zucchero. Mescola ogni tanto e quando il sugo è pronto regola di sale e, se ti piace il piccante, aggiungi ancora un pizzico di peperoncino.

    3) Infarina leggermente il piano di lavoro e tira la pasta con il mattarello (infarinato anch'esso) in una sfoglia non troppo sottile (3 mm circa). Lasciala asciugare leggermente (stendila sopra un canovaccio sul tavolo), poi arrotolala su se stessa.

    4) Taglia dal rotolo degli "spaghettoni" larghi 3-4 mm. Aprili e separali sul tavolo per farli asciugare. Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua. Quando bolle salala, aggiungi 1 cucchiaio d'olio e versaci man mano gli stringozzi. Mescola e cuocili al dente. Scolali (senza sgocciolarli troppo), condiscili con la salsa di pomodoro e servi.

    Riproduzione riservata