Spaghetti con la bottarga

4/5
  • Procedura 30 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Spaghetti con la bottarga


    invia tramite email stampa la lista

    1) Lava le foglie di salvia, quindi asciugale con un canovaccio pulito da cucina. Fai fondere il burro a fuoco basso in un tegamino di coccio. Aggiungi le foglie di salvia e falle imbiondire.

    2) Grattugia, nel frattempo, la bottarga, uniscine 60 grammi al burro caldo e falla scaldare dolcemente, mescolando con un cucchiaio di legno (è importante che il burro non frigga). Togli il recipiente dal fuoco, elimina la salvia e tieni il composto da parte in caldo.

    3) Metti una pentola con abbondante acqua sul fuoco e porta a bollore, salala. Versa gli spaghetti, mescola con un forchettone, alza la fiamma, in modo che l'acqua continui a bollire, e lascia cuocere la pasta.

    4) Scola gli spaghetti bene al dente e trasferiscili nel piatto di portata o in una zuppiera. Condiscili con il burro profumato e con la bottarga rimasta, mescola bene, porta in tavola e servi in tavola.



    Spaghetti con la bottarga

    Piatto tipico della Sardegna, dal gusto saporito e particolare. Se preferisci un sapore ancora più deciso, prova così: sostituisci il burro con 6 cucchiai di olio extravergine di oliva. Ottimo in estate, con un buon calice di vino bianco. 

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata