Sfoglia farcita con mele e arancia

  • Procedura
    1 ora 15 minuti
  • Cottura
    45 minuti
  • Persone
    10
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sfoglia farcita con mele e arancia

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Una torta friabile dal ripieno morbido di frutta e cacao arricchito dalla marmellata di arancia. La sfoglia farcita con mele e arancia è facile da preparare e la cottura al forno mantiene la sua leggerezza, è inoltre un dolce economico ideale per una sfiziosa merenda.

    Foderate lo stampo. Imburrate e infarinate uno stampo di 24-26 cm di diametro, foderatelo con un disco di pasta sfoglia pronta già stesa usando anche la carta da forno in dotazione, punzecchiate la pasta con una forchetta e mettete in frigo per un quarto d'ora.

    Preparate la farcia. Nel frattempo sgusciate 3 uova separando i tuorli dagli albumi. Lavorate 2 tuorli con 30 g di zucchero a velo e 3 albumi con quello restante, poi riunite il tutto incorporando con delicatezza 40 g di cacao amaro in polvere, un cucchiaio di farina e 20 g di amido di mais fatti scendere da un setaccio. 

    Riempite il guscio di pasta. Prelevate lo stampo dal frigo e spalmate la sfoglia con 200 g di marmellata di arance o di mandarini. Copritela con 2 mele Golden Delicius sbucciate e tagliate a fettine, versate sopra la farcia preparata e livellatela. 

    Completate la torta. Ritagliate dall'altro disco di sfoglia un anello largo circa 2 cm. Appoggiate il disco sulla farcia e sigillate bene i bordi, pizzicandoli con la punta delle dita inumidite. Punzecchiate la pasta con una forchetta e spennellatela con il tuorlo rimasto sbattuto con 2 cucchiai di latte e 1/2 cucchiaio di zucchero semolato. Ricavate dalla pasta avanzata tanti piccoli dischi oppure fiori o mezzelune e applicateli lungo il bordo della torta spennellandoli sempre con il tuorlo sbattuto con il latte

    Cuocete la torta di pasta sfoglia farcita con mele e arancia in forno già caldo a 180° C per circa 45 minuti. Una volta cotta trasferitela su di un piatto da portata e servitela fredda.

    Riproduzione riservata