sangria-per-aperitivo

Sangria per aperitivo

  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sangria per aperitivo

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Nei tempi antichi l'acqua era spesso non sicura da bere; il latte era considerato solo un alimento per l'infanzia e quindi l'unico liquido "sicuro" da bere conteneva almeno un po' di alcol, che distruggeva tutti i batteri presenti nella bevanda. Dalle sue origini in Spagna, la sangria è cresciuta fino a diventare una bevanda popolare e rinfrescante in tutto il mondo: basata sul tradizionale punch da vino rosso, brandy e frutta si aggiungono per dare un gusto fruttato e particolare. Perfetta per l'aperitivo, va benissimo anche come alternativa al classico vino rosso da tavola.

    Preparazione

    1) Tagliate a fettine una pesca, un'arancia e un limone non trattati con la buccia, metteteli in una brocca e versatevi sopra un quarto di litro di vino rosso; aggiungete un pezzetto di cannella, 6 chiodi di garofano, un bicchierino di brandy e un cucchiaio di zucchero e lasciate riposare per mezz'ora.

    2) Alla fine versate nella brocca altro vino rosso fino a riempirla, mescolate e passate in frigorifero per un paio d'ore. Al momento di servire distribuite la sangria nei bicchieri con un po' della frutta.

    Riproduzione riservata