Salmone fasciato ai pistacchi

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Salmone fasciato ai pistacchi


    invia tramite email stampa la lista

    1) Pulite i porri: tagliate le radichette alla base, eliminate la parte verde più dura (potete tritarla e usarla per minestre e risotti) e la membrana più esterna. Tritate i 2 cuori; mettete le guaine sul tagliere e, con un coltellino, incidetele nel senso della lunghezza. Quindi “sfogliatele” ovvero separate i vari strati di guaine, lavatele accuratamente, una alla volta, e immergetele in acqua bollente per 3-4 minuti, in modo che si ammorbidiscano.

    2) Rosolate il trito di porri con 2 cucchiai di olio per 2 minuti. Tritate il sedano nel mixer con il pane e i pistacchi. Mescolate il composto ai porri, salate, pepate e profumate con prezzemolo tritato.

    3) Foderate la placca con la carta da forno e appoggiatevi 1 filetto di salmone da 500 gr circa, distribuitevi sopra il composto, coprite con l'altro filetto (sempre da 500 grr) e avvolgete tutto nelle guaine di porro.

    4) Spennellate di olio il salmone fasciato ai pistacchi, coprite con un foglio di alluminio e cuocete il pesce in forno caldo a 180° C per circa 15 minuti. Scoprite e cuocete per altri 10 minuti.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata