Raviolo aperto alle seppioline

Foto
4/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Raviolo aperto alle seppioline


    invia tramite email stampa la lista

    400 g di lasagne fresche
    400 g di seppioline
    200 g di vongole veraci
    3 spicchi di aglio
    4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    1 bicchiere di vino bianco
    1 cucchiaio di olio di oliva
    1 bustina di zafferano
    1 ciuffo di erba cipollina
    1 ciuffo di prezzemolo
    1 peperoncino piccante
    sale

    1) Tenete le vongole sotto un getto di acqua corrente per 20 minuti (foto A), poi mettetele in un tegame basso e largo
    con 1 spicchio di aglio tagliato in 4, il prezzemolo tritato e un dito di acqua e chiudete con un coperchio.
    2) Fate aprire i gusci a vapore ed estraete i molluschi; filtrate il liquido di cottura e tenetelo da parte.
    3) Lavate e pulite le seppioline eliminando sacchette, beccucci e occhi. Tritate l'aglio rimasto, rosolatelo nell'olio
    extravergine, poi unite le seppioline (foto B), il vino, l'erba cipollina tagliuzzata con le forbici e il peperoncino
    tritato.
    4) Lasciate cuocere per 10 minuti, bagnate con 2 cucchiai del liquido delle vongole e fate restringere. Aggiungete le
    vongole, fatele insaporire, quindi salatele e tenetele in caldo.
    5) Fate bollire 1 l di acqua salata, scioglietevi lo zafferano e l'olio di oliva. Tagliate le lasagne in quadrati di 10
    x 10 cm, lessatele al dente (foto C) e scolatele. Mettete 2 quadrati in ogni piatto, coprite con le seppioline,
    chiudete con le altre lasagne e servite.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata