• Procedura
    1 ora 10 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    2
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Fonduta bourguignonne

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    400 g di filetto di manzo tagliato a cubetti
    olio extravergine di oliva delicato.

    Per le salse:
    250 ml di maionese
    4 cucchiai di senape forte
    2,5 dl di panna fresca
    3 peperoni rossi
    1 grosso pomodoro sodo e maturo
    1 cipollotto sottile
    1 carota
    2 cetriolini sottaceto
    2 filetti di acciuga sott'olio
    1 cucchiaino di capperi
    succo di limone
    1 cucchiaio di curry
    1 mazzetto di erbe aromatiche miste (timo, prezzemolo, basilico, erba cipollina)
    olio extravergine di oliva
    sale

    Abbrustolite i peperoni nel forno già
    caldo a 200° per circa 30 minuti, finché la pelle tenderà a staccarsi. Spellateli, pulite l'interno e asciugateli.
    Sbollentate il pomodoro, spellatelo, eliminate i semi e tagliatelo a cubetti. Tritate finemente i capperi, i cetriolini
    e i filetti di acciuga. Pulite e affettate molto sottili il cipollotto e la carota.
    Dividete la maionese e 200 ml di
    panna, che avrete montato rapidamente, in tre ciotole. Aggiungete alla prima ciotola il trito di capperi, cetriolini e
    acciuga, più qualche goccia di succo di limone e un po' del trito di erbe aromatiche.
    Mettete nella seconda ciotola i
    cubetti di pomodoro e le erbe e, nella terza, il curry, le carote e il cipollotto. Versate la panna tenuta da parte in
    un'altra ciotolina, unite la senape, un pizzico di erbe aromatiche e mescolate. Frullate i peperoni e metteteli in una
    quinta ciotolina. Salate, profumate con le erbe tritate e aggiungete una cucchiaiata di olio extravergine di oliva.
    Scaldate l'olio nella pentolina da bourguignonne e poi posatela sul fornelletto acceso e sistemato al centro della
    tavola.
    Cuocete i dadini di filetto prendendoli con l'apposita forchettina e tuffandoli nell'olio caldo. Intingete poi
    la carne cotta più o meno al sangue, secondo il vostro gusto, nelle salse preparate.
    Riproduzione riservata