Baccalà con patate

Foto
5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Baccalà con patate


    invia tramite email stampa la lista

    800 g di baccalà già bagnato
    300 g di pomodori pelati
    150gdi olive nere e verdi
    50 g di pinoli
    50 di uvetta
    un cucchiaio di capperi
    600 g di patate
    2 spicchi di aglio
    farina
    vino bianco
    olio (preferibilmente extra-vergine di oliva)
    sale
    pepe



    COMESI PREPARA
    Mettete l'uvetta in una ciotola, copritela di acqua calda e fatela ammorbidire per mezz'ora. Nel frattempo frullate i pomodori con il loro liquido di conservazione. Mettete in una casseruola mezzo bicchiere di olio con gli spicchi di aglio sbucciati: fateli dorare, poi schiacciateli per spremerne l'essenza e toglieteli dal recipiente. Nel condimento mettete il frullato di pomodori, le olive snocciolate e tag I iate a f i letti (foto 1 ) i capperi, i pinoli e l'uvetta strizzata. Scaldate bene, salate, pepate, bagnate con mezzo bicchiere di vino, un bicchiere scarso di acqua calda, coprite e fate cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti. Nel frattempo sbucciate le patate, lavatele bene e tagliatele a fette alte 1 cm (foto 2). Fatele cuocere a vapore o in acqua salata per 8-10 minuti. Tagliate il baccalà a pezzi, asciugateli bene e passateli in un velo di farina. In una capace padella di ferro fate scaldare mezzo bicchiere abbondante di olio, adagiatevi i pezzi di baccalà e fateli dorare da entrambe le parti. Poi sgocciolateli bene dall'unto di frittura e metteteli in una pirofila, alternandoli con le fette di patate (formate possibilmente un solo strato, usando perciò un recipiente molto grande). Versatevi sopra il sugo bollente (foto 3) distribuendolo uniformemente, poi mettete la pirofila in forno caldo a 190° e fate cuocere il pesce per circa mezz'ora, infilando di tanto in tanto una paletta tra gli ingredienti e la pirofila per accertarvi che il pesce non attacchi. Servite ben caldo.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata