Puntarelle agrette alle acciughe

4/5
  • Procedura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Puntarelle agrette alle acciughe


    invia tramite email stampa la lista

    1 cespo di catalogna spigata per puntarelle
    5 acciughe sotto sale, meglio se spagnole
    1 spicchio d'aglio
    olio extravergine di oliva
    aceto di vino bianco
    sale e pepe

    1 Ricava le puntarelle. Elimina le foglie esterne della catalogna e ricava le puntarelle: stacca con uno spelucchino o un coltellino per verdure i cilindretti interni appuntiti e tagliali a fettine sottilissime, nel senso della lunghezza. Immergi man mano le fettine in una ciotola di acqua e ghiaccio per 30 minuti, in modo che si arriccino.
    2 Fai la salsina. Metti un colino nel lavello e, standoci sopra, sciacqua le acciughe sotto acqua fredda corrente. Inserisci il
    dito indice nel ventre per togliere la lisca, lasciando cadere gli scarti nel colino. Mettile a bagno in acqua e aceto per 5 minuti e asciugale. Trita finemente metà dei filetti di acciuga e mettili nel barattolo con 3 cucchiai di olio, 1 cucchiaio di aceto, lo spicchio d'aglio schiacciato e spellato, sale e pepe. Chiudi con il coperchio e agita con decisione, in modo da ottenere una salsina ben emulsionata. Elimina l'aglio.
    3 Condisci e servi. Sgocciola le puntarelle e asciugale con la centrifuga per insalata. Riunisci puntarelle e acciughe rimaste in una ciotola, irrora con la salsina preparata, mescola e servi.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata