Profiteroles con crema al limone

5/5
  • Procedura 2 ore
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Profiteroles con crema al limone


    invia tramite email stampa la lista

    Deliziosi bignè ripieni di soffiìce crema all'aroma di limone, freschi e ideali da portare in tavola come dessert nel periodo estivo. Il profiteroles con crema al limone è una variante senza cioccolato, irresistibilmente buono ed economico, perfetto per un ocasione speciale.

    • 1 Preparate il composto. Portate a ebollizione 1,5 dl di latte con 1 dl di acqua, 100 g di burro a pezzetti e un pizzico di sale. Versate la farina a pioggia e mescolate, finché la pasta si staccherà dal fondo. Fate intiepidire e incorporate 4 uova, uno alla volta.
    • 2 Cuocete i bignè. Mettete il composto in una tasca da pasticciere e fatelo cadere a mucchietti grossi come noci, sulla placca foderata di carta da forno. Cuoceteli in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.
    • 3 Fate lo sciroppo. Grattugiate la scorza di 2 limoni e spremeteli. Tagliate a filini la scorza degli altri 2, spremeteli e misurate in tutto 1,7 dl di succo. Fate bollire la scorza a filini con quella grattugiata, il succo dei limoni, 120 g di zucchero per 15 minuti, fino a ottenere 140 g di sciroppo. Togliete i filini di scorza e teneteli da parte. Sbattete 6 tuorli con lo zucchero rimasto, incorporate la farina setacciata, il latte caldo e cuocete la crema a fuoco basso e mescolando in continuazione, senza farla mai bollire, finché sarà densa.
    • 4 Completate. Dividete la crema pasticcera a metà. Incorporate a una parte lo sciroppo freddo e la panna leggermente montata e dolcificata con 2 cucchiai di zucchero a velo. Mettete la crema pasticcera senza panna in una tasca da pasticciere con bocchetta sottile, infilatela nel fondo dei bignè e farciteli con la crema.
    • 5 Man mano che sono pronti, intingeteli nella crema con lo sciroppo e sistemateli in un piatto da portata, formando una piramide. Guarnite con i filini di scorza di limone tenuti da parte e servite.
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata