• Procedura
    2 ore
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    elaborata

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Polenta ai frutti di mare

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    400 g di farina gialla a grana fine
    vino bianco
    500 g di cozze
    500 g di vongole
    250 g di seppioline
    250 g di code di gamberetti sgusciate
    2 spicchi di aglio
    4 filetti di acciughe
    un cucchiaio di capperi
    olio
    un ciuffo di prezzemolo
    sale
    pepe

    COME SI PREPARA
    Questa polenta è un po' particolare in quanto viene preparata con metà acqua e metà vino bianco. Mettete sul fuoco, nel paiolo, 600 g di acqua e 600 g di vino bianco: portateli lentamente a bollore. Nel frattempo lavate bene le cozze e le vongole sotto l'acqua corrente, poi mettetele in un largo tegame, coperte, e fatele aprire a fuoco vivo. Ci vorranno c i r ca 10 minuti, il tempo necessario per pulire le seppioline e privare i gamberi del filino scuro. Tritate finemente l'aglio sbucciato, i filetti di acciuga e i capperi. Mettete il trito in una padella con 5 cucchiai di olio e fatelo soffriggere a fuoco basso (foto 1), poi unite le seppioline e lasciatele ben insaporire (foto 2). Cuocete per 15 minuti a fiamma bassa, spruzzando le seppie con un po' di vino. Intanto versate la farina a pioggia nel liquido a bollore, dopo averlo salato, e cominciate la cottura della polenta che dovrà durare circa 50 minuti. Mescolate ripetutamente. Unite alle seppioline le cozze, le vongole e i gamberetti. Insaporite con una presa di sale, una grossa macinata di pepe e bagnate con un bicchiere di vino (foto 3). Cuocete tutto insieme per un quarto d'ora. Poi spegnete il fuoco e coprite, in attesa che la polenta sia cotta. Un momento prima di levarla dal fuoco, scaldate il sugo e aggiungetevi il prezzemolo lavato e tritato.Mettete la polenta in un piatto e rovesciatevi nel mezzo il sugo di mare
    Riproduzione riservata