• Procedura
    1 ora 50 minuti
  • Cottura
    1 ora 10 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pennoni rigati al ragù di gamberi e finferli

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    320 g di pennoni rigati
    250 g di finferli
    500 g di gamberi
    una carota
    una costola di sedano
    una cipolla
    vino bianco secco
    2 cucchiai di concentrato di pomodoro
    50 g di burro
    una foglia di alloro
    sale, pepe

    1) Pulite le verdure. Lavate i gamberi, privateli di gusci e teste, poi mettete gusci e teste in una casseruola,
    unite mezza carota, mezza costola di sedano, mezza cipolla, l'alloro, mezzo bicchiere scarso di vino e 5 dl di
    acqua. Salate, pepate, portate a ebollizione e cuocete a fuoco basso per 30 minuti. Passate poi il tutto al
    setaccio, premendo bene i gusci e le teste con un cucchiaio in modo da far uscire tutto il loro succo: otterrete
    così il "fumetto".
    2) Private i gamberi del filino nero sul dorso e tritateli fini. Pulite i funghi privandoli della parte terrosa, lavateli
    velocemente sotto l'acqua corrente, asciugateli con cura utilizzando carta da cucina e tagliateli a fettine.
    3) Tritate le verdure rimaste e rosolatele in un tegame con il burro. Unite i gamberi, salate, pepate e bagnate con
    uno spruzzo di vino, che farete evaporare a fuoco vivace. aggiungete poi il concentrato di pomodoro, diluito
    con un paio di mestoli di fumetto, e continuate la cottura a fuoco moderato per una decina di minuti. Unite i
    funghi, regolate di sale e continuate la cottura per altri 20 minuti circa: alla fine il sugo dovrà risultare ben ristretto.
    4) Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente, conditela subito con il ragù di gamberi
    e funghi e servite.
    Riproduzione riservata