Pappardelle con ragù di cinghiale

Foto
5/5
  • Procedura 3 ore 20 minuti
  • Cottura 3 ore
  • Persone 6
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pappardelle con ragù di cinghiale


    invia tramite email stampa la lista

    600 g di pappardelle all'uovo,
    500 g di polpa di cinghiale,
    1 carota,
    1 gambo di sedano,
    1 cipolla piccola,
    1 spicchio d'aglio,
    1 l di vino rosso,
    300 g di passata di pomodoro,
    6 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva,
    2 chiodi di garofano,
    1 pezzetto di stecca di cannella,
    2-3 bacche di ginepro schiacciate,
    sale,
    pepe.

    _Metti la carne in una ciotola e aggiungi il vino e le spezie. Copri con la pellicola per
    alimenti e fai marinare in frigo per 12 ore.
    _Scola la carne e tagliala col coltello in pezzetti molto piccoli. Trita
    la carota, il sedano, la cipolla e l'aglio e mettili in un tegame, preferibilmente di coccio, con l'olio. Quando
    cominciano a sfrigolare aggiungi la carne e lasciala rosolare a fuoco vivo per sigillarla bene. Aggiungi 1 bicchiere di
    vino della marinata filtrato e fallo evaporare. Versa la passata di pomodoro, il sale e cuoci, a tegame coperto, per 3
    ore.
    _Lessa le pappardelle in abbondante acqua leggermente salata, scolale e poi condiscile con il ragù di cinghiale
    caldo.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata