Panini semidolci

  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Persone 10
  • Difficoltà media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Panini semidolci

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Fate il lievitino base. Fate sciogliere 25 g di lievito di birra fresco in 80 ml di acqua tiepida con 1 cucchiaino di zucchero e impastatelo con 150 g di farina tipo "0" per pane. Per sciogliere bene il lievito, stemperatelo delicatamente in una ciotola con acqua tiepida cioè fra i 35° C e i 40° C: una temperatura superiore rischia di inibire la lievitazione, l'aggiunta dello zucchero, invece, serve a facilitarla. Lasciate lievitare per circa mezz'ora a temperatura ambiente.

    2) Completate la pasta. Impastate i restanti 350 g di farina con 1 uovo intero, 1,2 dl di latte intero tiepido in cui avrete sciolto il restante zucchero e 20 g di malto di orzo. Aggiungete il composto lievitato e dopo qualche minuto, 2-3 cucchiai di latte in cui avrete sciolto 8 g di sale. Lavorate l'impasto energicamente per circa 15 minuti, poi incorporate 60 g di burro morbido. Formate un panetto, incidetelo con un taglio a croce, mettetelo in una ciotola, copritelo con un telo umido e lasciate lievitare per un'ora a una temperatura di circa 28° C.

    3) Preparate i panini. Lavorate la pasta per 2 minuti, poi dividetela in 16-18 pezzi da circa 40 g ciascuno, passate ogni pezzo tra le mani e dategli una forma arrotondata. Sistemate i panini semidolci sulla placca foderata con carta da forno e lasciateli lievitare per circa 1 ora, coperti con un
    telo.

    4) Completate e cuocete. Sbattete l'uovo rimasto con 3 cucchiai di latte e spennellate i panini lievitati. Lasciateli riposare ancora 10 minuti poi cuoceteli in forno già caldo, a 200° C per circa 20 minuti. Una volta cotti, lasciateli raffreddare prima di dividerli, eventualmente, a metà.

    5) Farcite. Dividete a metà i panini freddi e spalmatene metà con del burro e metà con 2 cucchiai di maionese. Farcite quelli imburrati con del salame e dello speck e gli altri con salmone affumicato e insalata soncino oppure tonno e carciofini. Potete anche create degli stuzzichini dolci con un ripieno di burro e marmellata, confettura oppure Nutella ®.


    I panini semidolci sono perfetti per la colazione come per una merenda, uno spuntino o un aperitivo goloso. Quando si cucinano si può anche pensare di dividere l'impasto in più parti e unire a ciascuna un ingrediente diverso come olive, noci, mandorle, arachidi, semi di sesamo o di papavero. Si formano poi le palline e si cospargono, prima di infornare, con una presa dello stesso ingrediente.

    Riproduzione riservata