Pane d’erbe all’abruzzese

5/5
  • Procedura 45 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pane d’erbe all’abruzzese


    invia tramite email stampa la lista

    Il pane raffermo è il pane non più fresco, che si è leggermente indurito a causa del contatto con l'aria. Un cambiamento che potrebbe sembrare negativo, ma a tutto vantaggio dell'aspetto nutritivo e della lavorabilità. Grazie al pane raffermo infatti oggi preparerai il pane d'erbe all'abruzzese.

    Preparazione

    1) Lava e scola 1 grosso mazzo di erbe selvatiche (tarassaco, acetosa, malva, ortica, rucola selvatica, pimpinella, timo, origano) dopo aver tolto i gambi più duri. Lava 1 mazzo di bietola novella e tagliala a striscioline. Sbollentala con le erbe per 2 minuti in acqua bollente salata, scola e trita tutto grossolanamente, aggiungi 4 fette di pane raffermo bagnato nell'acqua delle erbe e ben strizzato, 1 uovo e 1 dl di panna fresca.

    2) Amalgama bene gli ingredienti, regola di sale e di pepe. Rivesti di carta da forno una teglia rettangolare dai bordi bassi (quelle da pizza rettangolari), ungila leggermente e distribuisci sopra la preparazione in uno strato sottile.

    3) Cuoci in forno a 180° C per 30 minuti. Taglia il pane a quadrotti, servilo caldo o freddo accompagnandolo con 1 tazza di salsa di pomodoro leggera.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata