Idee in cucina

Pandoro fatto in casa

Credits: Shutterstock
  • Persone 8
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pandoro fatto in casa


    invia tramite email stampa la lista
    Pandoro fatto in casa
    La trovi anche su:

    Fare il pane in casa è una moda del momento. Noi siamo andate oltre: abbiamo preparato il pandoro con Luisa Mantegani, un'ingegnere appassionata di dolci. Lei si è fatta ispirare dalla ricetta del libro delle famose Sorelle Simili di Bologna. Noi abbiamo scoperto che è mediamente facile, decisamente divertente, ma soprattutto buono!

    Preparazione

    Ingredienti per il lievitino

    15 g di lievito di birra - 60 g acqua tiepida - 50 g di farina di forza - 1 cucchiaio di zucchero - 1 tuorlo.
    Fondere il lievito nell' acqua tiepida, unire lo zucchero, il tuorlo e la farina e battere finché sarà amalgamato e liscio, coprire e fare lievitare fino al raddoppio, 50/60 minuti.

    Ingredienti per 1° impasto

    200 g di farina di forza - 3 g di lievito di birra - 25 g di zucchero - 30 g di burro - 2 cucchiaini di acqua - 1 uovo
    Aggiungere al lievitino il lievito di birra fuso nell'acqua, lo zucchero, la farina e l'uovo, mescolare e battere vigorosamente. Poi unire il burro a temperatura ambiente e battere finché non sarà ben amalgamato. Coprire e lievitare fino al raddoppio, circa 45 minuti in luogo tiepido.

    Ingredienti per il 2° impasto

    200 g farina di forza - 100 g di zucchero - 2 uova - 1 cucchiaino di  sale - 1 stecca di vaniglia, i semini  140 g di burro a temperatura  ambiente per sfogliare
    Unire al secondo impasto le uova, lo zucchero, la farina, il sale, la vaniglia e battere finché tutto sarà ben amalgamato, circa 8/10 minuti. Schiacciare l'impasto, ripiegarlo su sè stesso, metterlo in una ciotola unta con il burro e fare lievitare 1 ora, 1 ora e mezza, fino al raddoppio, coperto. Passato questo tempo, mettere la ciotola in frigorifero per circa 30/40 minuti

    Rovesciare l'impasto sul tavolo, tirarlo con un mattarello cercando di trasformare il cerchio in quadrato e poi distribuire al centro il burro a pezzetti.

    Portare i quattro angoli al centro fissando la pasta e chiudendo il burro.

    Spianare delicatamente in un rettangolo e piegare in tre. Fate riposare 15/20 minuti, spianare di nuovo e ripiegare in tre e fatelo riposare di nuovo. Ripetere di nuovo la stessa operazione (in tutto 3 volte). Tutti questi riposi sono da fare in frigorifero.

    Procuratevi uno stampo a stella alto 19/ 20 cm da circa 3 lt., rivestitelo con un foglio quadrato di carta stagnola di circa 33 cm. Spennellatelo con il burro morbido, per farlo aderire bene a tutte le pareti dello stampo.

    Formate una palla inserendo sotto i bordi e ruotando sul tavolo con le mani unte di burro. Disporre nello stampo, mettendo la parte rotonda verso il fondo.

    L'ultima lievitazione nello stampo si può protrarre anche per alcune ore, e la cupola dovrà uscire dal bordo dello stampo. Ci metterà alcune ore, dipenderà dalla temperatura e dall'umidità. Cuocere in forno caldo a 170° per 15 minuti, poi abbassare a 160° per altri 10 minuti. Prima di sfornare, fate la prova di cottura infilando uno stecchino lungo. Se verrà fuori asciutto, sarà pronto.

    Sfornare, togliere dallo stampo appena possibile e cospargere di zucchero vanigliato.

    Guarda le ricette con il pandoro e scopri quante preparazioni puoi fare!

    Riproduzione riservata