Mostarda con bollito

Foto
4/5
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Mostarda con bollito


    invia tramite email stampa la lista

    400 g di pere piccole e sode
    200 g di fichi piccoli e sodi
    300 g di mele
    100 g di prugne sode
    100 g di ciliegie sode
    400 g di zucchero
    1 bicchiere di aceto
    1 cucchiaio di senape in polvere

    Per il bollito misto
    500 g di cotechino
    1/4 di gallina
    400 g di muscolo di manzo
    sale

    Come fare la mostarda con il bollito:

    1) Lavate e asciugate con cura le prugne, le ciliegie e i fichi senza spellarli. Sbucciate le pere (foto A) ed eliminate il torsolo con l'apposito attrezzo lasciandole intere, quindi sbucciate le mele e tagliatele a pezzi abbastanza grossi.
    2) Preparate uno sciroppo portando a ebollizione in una pentola abbastanza capiente 1/2 l di acqua con lo zucchero, unite le mele e fatele cuocere per 15 minuti, poi aggiungete le pere (foto B) e dopo altri 15 minuti incorporate anche le prugne, i fichi e le ciliegie.
    3) Terminate la cottura dopo 10 minuti, lasciate intiepidire, quindi scolate con cura la frutta e mettetela in grandi vasi a chiusura ermetica (foto C). Tenete da parte il liquido di cottura.
    4) Portate a bollore l'aceto in un tegame, scioglietevi la senape in polvere mescolando con un cucchiaio e lasciate raffreddare, al termine unite al liquido di cottura della frutta tenuto da parte e amalgamate. Versate nei vasi con la frutta, chiudete e lasciate riposare per 2 mesi.
    5) Lessate in acqua salata e in tre pentole diverse il muscolo di manzo, la gallina e il cotechino e serviteli caldi in tavola accompagnati dalla mostarda.
    La mostarda con il bollito è perfetta per un pasto all'insegna della tradizione e della bontà.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata