Liquore al cocco - Credits: Shutterstock

Liquore al cocco

  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Liquore al cocco

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Liquore al cocco

    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Svuotate 1 noce di cocco fresca di circa 1 kg del suo liquido, spaccatela e ricavatene la polpa, eliminando la pelle che la ricopre con un coltello. Per aprire una noce di cocco fate così: con un punteruolo praticate due fori in corrispondenza degli opercoli in rilievo (le macchie più scure su una delle due sommità), quindi fate uscire tutto il liquido; dopodiché battete il guscio più volte con un martello o con un batticarne fino a spaccarlo.

    2) Tagliate la polpa del cocco a pezzetti e passatela al frullatore o al mixer, in modo da sminuzzarla perfettamente; mettetela in una ciotola e tenetela da parte.

    3) Preparate uno sciroppo: versate 1/2 l di acqua in un tegame capiente, unite 500 g di zucchero e fate cuocere per qualche minuto, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Aggiungete la polpa di cocco sminuzzata e mescolate ancora.

    4) Fate cuocere a fuoco lento, sempre rimestando, fino a ottenere un composto omogeneo e unitevi qualche goccia di aromatizzante alla vaniglia. Nel frattempo scaldate a bagnomaria alcuni vasetti di vetro a chiusura ermetica, versatevi il composto e chiudete. Lasciate riposare per almeno 1 mese.

    5) Al momento di servire, versate la marmellata di cocco in una grande bottiglia, quindi aggiungete il 1 dl di rum e tanta acqua gelata quanta ne occorrerà per ottenere una bevanda liquida e lattiginosa. Prima di versare il liquore al cocco, agitate bene la bottiglia.


    Perfetto da gustare in tutte le stagioni, durante una giornata estiva può essere un ottimo dissetante: in questo caso, però, occorre aumentare la dose di acqua con la quale diluirlo. Il liquore al cocco é in realtà perfetto anche come aperitivo o digestivo, guarnito ad esempio con qualche fetta di frutta fresca o delle erbe aromatiche.

    Come scegliere il cocco? Tanto più una noce di cocco è matura, quanto meno liquido contiene: il suo processo di maturazione, infatti, consiste nella trasformazione del liquido in polpa. Per la nostra preparazione, meglio scegliere un frutto maturo. In ogni caso, perché un cocco sia buono, lo si deve sentire pesante in mano.

    Riproduzione riservata