Lasagne pasticciate

Foto
5/5
  • Procedura 4 ore
  • Persone 4

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Lasagne pasticciate


    invia tramite email stampa la lista

    Per la pasta:
    400 g di farina
    4 uova
    sale
    Inoltre: una cipolla
    una carota
    una costola di sedano
    uno spicchio di aglio
    un ciuffetto di prezzemolo
    50 g di pancetta tesa
    300 g di polpa di manzo tritata
    100 g di salsiccia
    20 g di funghi secchi
    vino rosso robusto
    farina
    latte
    burro
    olio
    3 cucchiai di conserva di pomodoro
    brodo
    grana grattugiato
    sale
    pepe

    COME SI PREPARA
    Preparate le lasagne (vedi capitolo «la pasta fresca») prima di iniziare il ragù oppure durante la cottura di quest'ultimo. Mondate e tritate finemente la cipolla, la carota, il sedano, l'aglio e il prezzemolo. Fate rosolare il trito in una casseruola di terracotta con la pancetta tritata finemente, 30 g di burro e 3 cucchiai di olio. Quando sarà ben appassito unite la carne tritata, la salsiccia spellata e sminuzzata (foto 1) e i funghi, prima ammorbiditi in acqua calda e tritati. Lasciate insaporire il tutto per 10-15 minuti, a fuoco basso e rimestando spesso: poi spruzzate con mezzo bicchiere di vino che lascerete evaporare. Aggiungete quindi la conserva di pomodoro diluita in 2 mestoli di brodo caldo (foto 2), salate, pepate e cuocete il ragù per 3 ore, pianissimo e coperto unendo se occorre altro brodo. Preparate quindi la besciamella con 50 g di burro, 50 g di farina e mezzo litro di latte. Salatela e cuocetela per 10 minuti, mescolando. In una casseruola larga e bassa, con acqua bollente salata, cuocete le lasagne poche alla volta e scolatele su un canovaccio umido. In una teglia rettangolare fate uno strato di ragù, uno di lasagne, poi ancora ragù, besciamella (foto 3) e abbondante grana. Continuate ad alternare gli strati finendo con ragù, besciamella e molto grana: oppure terminate con besciamella, ragù e grana (vedi copertina). Gratinate in forno a 200° per 20 minuti.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata