Idee in cucina

Krapfen classici

4/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Persone 12
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Krapfen classici


    invia tramite email stampa la lista

    1) Prepara la pasta. Sciogli il lievito con 50 g (circa 1/2 dl) di acqua tiepida; unisci 100 g di farina e 5 g di zucchero, impasta , trasferisci il panetto in una ciotola infarinata e lascia lievitare per circa 30 minuti. Mescola sulla spianatoia la farina rimasta con il sale, lo zucchero rimasto, la vanillina e la scorza di limone grattugiata. Unisci 1 uovo alla volta e impasta accuratamente, sbattendo e tirando la pasta più volte. Appiattisci la pasta e sistemaci al centro il panetto lievitato. Richiudi la pasta e lavorala ancora, per incorporarlo. Appiattisci nuovamente la pasta, distribuiscici il burro morbido a pezzetti e ripiegala per racchiudere il burro. Continua a lavorare la pasta con la spatola, finché sarà omogenea. Forma una palla, mettila in una ciotola infarinata e falla lievitare coperta per almeno 30 minuti.

    2) Forma i krapfen. Riprendi la pasta, forma un salsicciotto di 5 cm di diametro e dividilo in porzioni del peso di 30-40 g ciascuna. Fai rotolare sotto una mano ciascuna porzione, in modo da ottenere delle palline. Mettile su teli infarinati, schiacciale leggermente, infarinale anche in superficie e falle lievitare per circa mezz'ora.

    3) Cuoci i krapfen classici. Friggi i bomboloni pochi alla volta in abbondante olio ben caldo, ma non bollente, finché saranno dorati, girandoli a metà cottura. Sgocciolali su carta assorbente, spolverizzali di zucchero a velo e servili tiepidi, vuoti o farciti con marmellata, crema pasticciera o Nutella ®. In questo caso trasferisci il ripieno scelto in una tasca con bocchetta liscia di mezzo cm e farcisci i krapfen, praticando un foro laterale con la stessa bocchetta.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata