Empanadas, la ricetta spagnola

Questi deliziosi fagottini ripieni, sono una tentazione irresistibile. Questa ricetta è spagnola, in particolare della regione di Murcia e prevede ingredienti molto semplici: tonno, sugo di pomodoro, uova e piselli. L'impasto è a base di farina, vino e olio. La preparazione è semplice, seguila con noi passo a passo...

Le empanadas sudamericane sono forse più famose, ma le origini di questa ricetta sono spagnole. I ripieni possono essere di carne di manzo, di pollo, di formaggio. La preparazione che ci ha proposto Anna Gallego Gallego, provetta cuoca, è quella classica della regione di Murcia nel sud della Spagna, e prevede un ripieno al tonno.

Ingredienti per l'impasto di 20 empanadas: farina di frumento 600 gr - olio d'oliva 150 grammi - vino bianco 150 grammi - 1 cucchiaino di pimentòn, spezia di colore rosso ottenuto da peperoni dolci seccati (il pimentòn si può trovare nelle drogherie ben fornite, se non lo trovate, potete sostituirlo con della paprika dolce) - tomate frito, una salsa pronta, che si può sostituire con 300 grammi di sugo di pomodoro o di passata - 3 piccole scatole di tonno - 3 uova sode - piselli surgelati 150 grammi

In una ciotola versate il sugo di pomodoro, i piselli... Aggiungete il tonno spezzettato e scolato dell'olio di conservazione. In ultimo, aggiungete le uova tagliandole a quadretti. Aggiustate di sale e mescolate bene.

In una ciotola capiente versate l'olio, il vino, un cucchiano di sale e il pimentòn: mescolate. Aggiungete la farina. Mescolare bene con un cucchiaio. L'impasto sarà pronto quando risulterà liscio ed avrà assorbito tutta la farina. Stendete la sfoglia con il mattarello e con i pugni. Continuate a piegare e poi a stendere l'impasto con il mattarello più volte. Separate l'impasto e copritelo con un telo. Staccate dall'impasto un quantità grande come un piccolo pugno e spianate. 

Ponete un cucchiaio di ripieno in mezzo alle piccole sfoglie. Per chiudere bene e non far uscire il ripieno, dovrete prendere il lembo inferiore della sfoglia e piegarlo sopra il lembo superiore. Schiacciate bene per unire i due lembi. La vostra empanadas dovrà risultare, così: bella e ben chiusa. Disponete le empanadas in una teglia rivestita da carta da forno e spennelatele con un uovo sbattuto, per renderle lucide. Cuocete in forno caldo per trenta minuti a 180° C. Sfornate, lasciate intiepidire e servite!