I grissini stirati

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

I grissini stirati

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    Dosi per 600 g circa di grissini:
    500 g di farina 00
    250 g di acqua tiepida
    15 g di lievito di birra
    5 cucchiai di olio di oliva
    8 g di sale
    un cucchiaino raso di malto d'orzo
    farina di semola di grano duro.

    1) Formate con la farina una corona molto larga e fatevi la "casina del sale". Aggiungete l'acqua, il malto, il lievito
    e l'olio, poi impastate e lavorate la pasta procedendo come spiegato per il pane casereccio.
    2) Formate un filone e stendetelo in un rettangolo di circa 40x10 cm, appoggiatelo su un tagliere spolverizzato abbondantemente con la farina di semola e spennellatene la superficie di olio.
    3) Lasciate lievitare per 50-60 minuti. Usando la spatola di ferro tagliate poi, dal lato corto del rettangolo, dei bastoncini
    larghi circa un dito, quindi, senza smuo verli troppo, sollevateli prendendoli al centro con le due mani opposte e
    assottigliateli tirandoli delicatamente.
    4) Appoggiateli su una teglia a distanza regolare e cuoceteli a 200 ° per 18-20 minuti. Se volete, potete arricchire
    l'impasto con semi diversi, olive o paprica. lavoro di coppia Carlo taglia la pasta lievitata a bastoncini e incomincia
    a "stirarli" passandoli man mano a Benedetta che ne regola la lunghezza e li sistema, in fila, sulla piastra foderata
    con carta da forno. Sono molto lunghi e di spessore irregolare, con parti sottili e croccanti e parti ancora morbide.

    Riproduzione riservata