Idee in cucina

Gnocchi di spinaci

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gnocchi di spinaci


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Fate scongelare 550 g di spinaci surgelati in una casseruola con poca acqua bollente salata, per 15 minuti circa; dopodiché scolateli, strizzateli e fateli insaporire in una padella con una noce di burro e, a piacere 1 spicchio di aglio in camicia, finché si saranno asciugati. Poi, tolto l'aglio, tritateli e metteteli in una terrina.

    2) Quando gli spinaci saranno freddi incorporatevi 350 g di ricotta romana di capra, 2 uova, 2 manciate di grana grattugiato e 2-3 cucchiai colmi di farinaAmalgamate con cura e regolate di sale. La ricetta classica non lo prevede, ma, se siete amanti dei gusti più decisi, a questo punto potete aggiungere all'impasto anche 100 g di olive verdi snocciolate tritate finemente e 3 cucchiai di pesto genovese al basilico. Attenzione in questo caso a non esagerare con il sale.

    3) Fate riposare l'impasto per 1 ora, poi formate delle palline della dimensione di una noce e passatele in un velo di farina. Fate cuocere gli gnocchi agli spinaci in una pentola con abbondante acqua bollente salata, a fuoco bassissimo, e scolateli e con una schiumarola a mano a mano che vengono a galla.

    4) Servite subito gli gnocchi di ricotta e spinaci ancora ben caldi, conditi con abbondante burro fuso, grana grattugiato e, a piacere, alcune foglie fresche di salvia. Oppure con un seplicissimo sugo al pomodoro e basilico.


    Facili, morbidi, genuini: gli gnocchi agli spinaci fatti in casa sono sempre un successone. Qui vi abbiamo presentato una duplice ricetta con la preparazione di base classica, che tutti nella vita abbiamo provato almeno una volta, e una variante sfiziosa che vi permetterà di arricchire i vostri manicaretti con saporiti accattivanti quali le olive verdi e il pesto ligure. A voi la scelta!

    Avete a disposizione gli spinaci freschi in fogliaPuliteli, lavateli sotto acqua corrente e lessateli per 5 minuti in acqua bollente leggermente salata. Poi scolateli, strizzateli bene, tritateli e fateli asciugare per qualche minuto a fuoco basso in un tegame antiaderente senza alcun condimento.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata