• Procedura
    3 ore
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Garofolato

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    - 800 g di scamone di vitellone
    - 100 g di lardo
    - 1 cipolla
    - 1 carota
    - 1 gambo di sedano
    - 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    - 1 l di vino rosso
    - 1 rametto di maggiorana
    - 8 chiodi di garofano
    - sale
    - pepe


    La ricetta in 4 mosse
    1) Tagliate il lardo a listerelle corte e sottili. Praticate numerose incisioni nella carne (allo scopo utilizzate un piccolo coltellino) e inseritevi il lardo A e i chiodi di garofano.
    2) Sistemate lo scamone in un grande contenitore, bagnate con il vino rosso e lasciate marinare per una notte.
    3) Lavate mondate la carota e il sedano, tritateli insieme alla cipolla e fate soffriggere tutto a fuoco lento in una casseruola con l'olio extravergine di oliva, mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Aggiungete la carne e fatela rosolare a fiamma vivace per qualche minuto, fino a quando prende colore.
    4) Bagnate con il vino rosso, profumate con la maggiorana tritata e abbassate l'intensità del fuoco. Incoperchiate e fate cuocere per 2 ore e 30 minuti. Mentre la carne è in cottura, controllate ogni tanto la densità del sugo. Se dovesse asciugarsi troppo aggiungete un po' di vino. Al termine, condite con un pizzico di sale e una macinata abbondante di pepe. Quindi levate, portate in tavola e servite.

    Kuddia di Zè Abraxas

    Buono a sapersi
    Carne di prima categoria, ricavata dalla zona vicina all'anca del bovino, lo scamone di vitellone è impiegato per arrosti e ottime bistecche. Il suo impiego più caratteristico, comunque, è per stracotti e stufati.
    Riproduzione riservata