• Procedura
    1 ora
  • Cottura
    30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Fondi di carciofi ripieni di ricotta

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    4 carciofi mammola,
    250 g di ricotta romana,
    1 uovo,
    20 g di pecorino romano grattugiato,
    1 limone non trattato,
    un mazzetto di prezzemolo tritato,
    10 g di erba cipollina,
    olio extravergine di oliva,
    pepe nero,
    sale.

    Mescola in una terrina la ricotta con il pecorino grattugiato, l'uovo, un cucchiaio di prezzemolo tritato, una
    presa di sale, la scorza di mezzo limone grattugiata e, a piacere, una macinata di pepe nero.
    Taglia i carciofi un
    centimetro al di sopra della base, quindi tornisci il fondo in modo che possano restare in piedi e cuocili per 10
    minuti in acqua bollente salata e acidulata con il succo di mezzo limone.
    Preleva i carciofi dall'acqua in ebollizione
    aiutandoti con una schiumarola e lasciali raffreddare capovolti in modo che perdano tutta l'acqua. Raddrizzali, avvolgi
    ognuno con una striscia di carta da forno alta 8-9 centimetri e fissa la carta con dello spago da cucina.
    Riempi
    l'incavo dei carciofi con l'impasto di ricotta, formando un "cappello" alto circa 2 cm. Trasferiscili su una teglia da
    forno leggermente oliata e cuocili in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.
    Estrai i carciofi dal forno e
    lasciali intiepidire. Togli la carta, disponili in quattro piatti e condiscili con una citronette ottenuta emulsionando
    quattro cucchiai di olio con una presa di sale, il succo del limone rimasto e l'erba cipollina tagliuzzata.
    Riproduzione riservata