Fave con salsiccia e scarola

5/5
  • Procedura 45 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Fave con salsiccia e scarola


    invia tramite email stampa la lista

    Un contorno ricco che accompagna bene carni alla griglia, dalla presentazione originale e creativa, perfetto da portare in tavola nel periodo primaverile. Le fave con salsiccia e scarola, sono facili da preparare, leggere e in piacevole contrasto con la croccantezza delle cialde al Grana Padano, è un piatto saporito e sfizioso.

    • 1 Cuocete le fave. Sgranate 2 kg di fave con il baccello (circa 500 kg sgranate), mettetele in una casseruola con acqua bollente (non salata perché indurisce la pelle) e calcolate 10 minuti dalla ripresa dell'ebollizione. Scolate le fave e privatele della pellicina che le ricopre. 
    • 2 Preparate la salsiccia. Mettete 200 g di salsiccia fresca a nastro sul tagliere, incidetela con la lama di un coltellino,nel senso della lunghezza, privatela della pelle, tagliatela a tocchetti e sminuzzatela.
    • 3 Cuocete. Private 2 cipollotti novelli delle radichette e delle parti verdi, tagliateli a rondelle e fateli rosolare in una casseruola con il burro. Quando saranno insaporiti, unite la salsiccia e il rosmarino tritato. 
    • 4 Completate. Sfogliate 1 piccolo cespo di scarola eliminando le foglie esterne più dure e tagliate il torsolo. Lavatela sotto acqua fredda e asciugatela nella centrifuga per insalata. Raccogliete le foglie sul tagliere e dividetele a striscioline. Mettetele nella padella con la salsiccia e le fave. Bagnate con un mestolino di acqua calda, salate, pepate e proseguite la cottura, a fuoco basso, per circa 15 minuti. 
    • 5 A fine cottura trasferite tutto in un piatto da portata. Se vi piace, servite le fave con cialde preparate sciogliendo grana padano grattugiato (2 cucchiai per ciascuna) in un padellino antiaderente, girando la cialda una sola volta con una paletta.
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata