• Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    1 ora 20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Faraona arrostita al Marsala e Cognac

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    1 faraona pulita e pronta per la cottura,
    3 foglie d’alloro,
    1 mazzo di timo e rosmarino,
    800 g di piccole patate,
    400 g di piccole cipolle bionde,
    1 cucchiaio di cipolla, carota e sedano tritati finissimi,
    200 g circa di pancetta dolce affettata,
    1,5 dl di Marsala secco,
    0,5 dl di Cognac,
    brodo magro di pollo,
    40 g di burro,
    olio extra vergine di oliva,
    sale,
    pepe.

    Spalma la faraona con 20 g di burro a temperatura ambiente e con sale e pepe macinato al momento, massaggiandola con le mani. Avvolgi il petto con le fettine di pancetta ben sovrapposte, legala con qualche giro di spago da cucina o rafia naturale inserendo dei rametti di timo e rosmarino.
    Avvolgi la faraona nella pellicola e lasciala un’ora in frigo. Sbuccia le patate e le cipolle. Togli la pellicola e rosola la faraona su tutti i lati in un tegame da forno con un cucchiaio d’olio, il burro rimasto, gli ortaggi tritati, l’alloro e il pepe. Bagnala col liquore, il Marsala e lasciali sfumare. Mettila in forno caldo a 210° per 15 minuti, aggiungi le patate e le cipolle e mescolale al fondo di cottura. Cuoci per circa 1 ora aggiungendo, se necessario, un po’ di brodo caldo, girando a metà cottura le patate e le cipolle. Al termine slega la faraona e servila con le patate e le cipolle arrostite e il fondo di cottura.

    Riproduzione riservata