Fagottini di verza al tartufo

4/5
  • Procedura 40 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Fagottini di verza al tartufo


    invia tramite email stampa la lista

    600 g di foglie di verza -
    8 fette di pancarré -
    2 uova -
    200 g di fontina -
    un tartufo nero di circa 30 g -
    80 g di pinoli -
    2 foglie di alloro -
    uno spicchio di aglio -
    una cipolla -
    mezzo bicchiere di vino bianco -
    olio extravergine d'oliva -
    sale, pepe



    1) Tenete da parte 8 tra le foglie più chiare della verza. Tritate le altre e fatele appassire in padella con un filo di olio, l'aglio pestato fine e un mestolino di acqua.
    2) Tagliate a dadini le fette di pane e unitele alla verza; mescolate bene, salate, pepate e lasciate insaporire qualche minuto. Togliete dal fuoco, fate intiepidire, quindi incorporate le uova sbattute, la fontina tagliata a dadini, metà dei pinoli e metà tartufo tritato.
    3) Scottate le foglie di verza tenute da parte in acqua salata per pochi istanti e asciugatele su un telo; sistemate le foglie sul
    piano di lavoro, suddividetevi sopra il ripieno, avvolgetele a fagott ino e legateli con un paio di giri di spago (che poi toglierete).
    4) Preparate un soffritto con la cipolla, i pinoli rimasti e un filo di olio, fatevi saltare i fagottini qualche minuto per lato, poi salate e pepate, unite l'alloro, bagnate con il vino e cuocete a fiamma dolce per 15 minuti. Completate con il tartufo rimasto a lamelle e servite.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata