Idee in cucina

Dischi di melanzane

5/5
  • Procedura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Dischi di melanzane


    invia tramite email stampa la lista

    1) Cuoci le melanzane. Lava ed elimina il picciolo da 2 melanzane, tagliale a fette alte un paio di cm, cospargile di sale grosso e falle riposare in uno scolapasta almeno per 10 minuti (se hai tempo, anche mezz'ora). Sciacquale rapidamente, asciugale, trasferiscile sulla placca foderata di carta forno bagnata, strizzata e spennellata con pochissimo olio e cuocile in forno a 180° C per 8-10 minuti, finchè sono tenere. Falle intiepidire e tienile da parte.

    2) Prepara il condimento. Mentre le melanzane cuociono in forno, tu lava 4 pomodori, tagliali a metà ed elimina i semi. Riducili a dadini di 1 cm di lato e lasciali sgocciolare nello scolapasta per qualche minuto, in modo che perdano l'acqua di vegetazione. Intanto emulsiona in una ciotolina 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva con 1 cucchiaino di aceto di vino bianco, un pizzico di sale e un pizzico di peperoncino in polvere. Aggiungi 20 g di capperini sott'aceto e 2 rametti di menta spezzettata, mescola per amalgamare.

    3) Completa e servi. Condisci i pomodori con la salsina, aggiungi 40 g di ricotta salata spezzettata e mescola. Distribuisci il composto sulle fette di melanzana, decora con qualche fogliolina di menta e servi.

    I dischi di melanzane sono uno stuzzichino ideale per un aperitivo dell'ultimo minuto con gli amici. Facili e veloci da preparare, freschi e dal sapore leggermente piccante, si cuociono in forno e apportano solo 90 calorie per porzione! Praticamente delle tartine super light...

    La ricotta dura o ricotta salata, ricavata dal siero del latte, è un latticino a basso contenuto calorico, ideale per piatti leggeri ma gustosi. È chiamata anche ricotta secca, in quanto è sottoposta a un particolare trattamento che la "asciuga" erdendo almeno il 50% di acqua. In seguito la ricotta viene anche insaporita con sale marino grosso, attraverso un procedimento artigianale che la rende più saporita rispetto a quella fresca.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata