Dado vegetale fatto in casa

Dado vegetale fatto in casa

  • Procedura
    30 minuti
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Dado vegetale fatto in casa

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Prepara le verdure. Spella 200 g di cipolle, raschia 150 g di carote, spunta 100 g di zucchine e riducile tutte a pezzetti; taglia a tocchetti 100 g di sedano e 50 g di pomodori freschi.

    2) Frulla le verdure. Trasferisci tutte le verdure nel mixer una manciata abbondante di erbe aromatiche miste (basilico, salvia, alloro, rosmarino, prezzemolo, timo, maggiorana), 1 spicchio d'aglio spellato, 2 cucchiai di sale, 1 cucchiaio di olio evo, 3 cucchiai di vino bianco e una macinata di pepe.

    3) Fai il dado. Trasferisci il trito di verdure ed erbe aromatiche nella ciotola e unisci tutto il sale rimasto. Mescola energicamente con un cucchiaio per amalgamare gli ingredienti e lascia riposare per una decina di minuti, in modo che il sale assorba tutta l'acqua rilasciata dalle verdure.

    4) Affina e conserva. Riempi con il composto i vasetti, precedentemente lavati, sterillizzati e asciugati, premendo bene con un cucchiaio di legno in modo da non lasciare spazi vuoti. Chiudili ermeticamente e riponili al buio in dispensa (non serve tenerli in frigo). Lascia riposare la conserva almeno per una decina di giorni prima di utilizzarlo come dado vegetale. Se vuoi puoi anche sistemare il composto nell'attrezzo che solitamente si utilizza per creare i cubetti di ghiaccio e farlo indurire in freezer: avrai a disposizione i classici dadi quadrati.


    Poiché si tratta di un dado fatto in casa ad alta percentuale di sale, è bene usarlo nella giusta quantità. Per ottenere un buon brodo vegetale, fai bollire 1 cucchiaio del composto per un paio di minuti in una tazza di acqua e poi filtralo attraverso un colino a maglie fitte. Puoi usare questa preparazione anche per aromatizzare soffritti, sughi di pomodoro, minestroni, carne e pesce alla griglia oppure per insaporire uova strapazzate e frittate. Vorresti produrre con le tue mani anche il dado di carne? Clicca qui per la mini guida di Donna Moderna.

    Riproduzione riservata