Crema di fagioli con anelli di calamari e paprika

4/5
  • Procedura 2 ore 35 minuti
  • Cottura 2 ore 5 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Crema di fagioli con anelli di calamari e paprika


    invia tramite email stampa la lista

    Un felice connubio terra e mare. Per un primo davvero speciale che unisce una delicata vellutata di legumi a saporiti totani, ideale da servire nel periodo invernale. La crema di fagioli con anelli di calamari e paprika è un piatto molto economico e facile da preparare. 

    • 1 Mettete a bagno 350 g di fagioli cannellini secchi per 12 ore in acqua fredda; scolateli, metteteli in una pentola con 1 costa di sedano, 1 carota e 1 scalogno puliti, 1 spicchio d'aglio e una foglia di salvia. Copriteli completamente di acqua fredda e cuoceteli per 2 ore. Lavate bene 300 g di calamaretti (anche l'interno della sacca), quindi tagliateli ad anelli. 
    • 2 Scaldate un filo di olio in una padella con lo spicchio d'aglio rimasto spellato e diviso a metà . Aggiungete i calamaretti e saltateli velocemente a fiamma vivace per circa 2 minuti, finchè la polpa cambierà  colore diventando avorio. Sfumateli con 4-5 cucchiai di vino bianco, fatelo evaporare velocemente muovendo la padella, poi coprite per 30 secondi e spegnete. 
    • 3 Prelevate i fagioli cotti e frullateli con un frullatore a immersione aggiungendo, poco per volta, parte del liquido di cottura filtrato in quantità  sufficiente a ottenere una crema densa e omogenea. Regolate di sale e pepate.
    • 4 Suddividete la crema nei piatti fondi, disponetevi sopra i calamari saltati, aggiungete ancora una macinata di pepe, irrorate con un filo di olio e spolverizzate con la paprika.
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata