Confettura di mele

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 1 ora
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Confettura di mele


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Preparazione

    1) Pulite bene 1 kg di mele con un telo inumidito, dividetele a metà, privatele del torsolo e dei semi e tagliatele a pezzetti. Metteteli in una casseruola, meglio se d'acciaio inossidabile e a fondo spesso, insieme a 1/2 bicchiere di vino bianco secco e alla scorza di 1/2 limone non trattato. Cuocete a fuoco medio, mescolando spesso con un cucchiaio di legno finché le mele risulteranno cotte e piuttosto asciutte. Eliminate quindi la scorza di limone.

    2) Passate la frutta cotta al setaccio o al passaverdure, lasciando cadere il purè nella casseruola, unite 500 g di zucchero e proseguite la cottura a fuoco basso finché sollevandone un po' con il cucchiaio scorrerà con difficoltà. Togliete dal fuoco e incorporate 1/2 bicchiere di rum.

    3) Mettete la confettura di mele ancora bollente in vasetti in vetro precedentemente sterilizzati (questi ingredienti dovrebbero permettervi di riempire 2 vasetti da 250 g ciascuno) e chiudeteli ermeticamente; capovolgeteli sul tavolo e lasciateli raffreddare. Una volta verificato che si sia creato il sottovuoto rigirateli e riponeteli in dispensa al buio e al fresco fino al momento dell'uso.

    4) Per una corretta conservazione, vi consigliamo di controllare spesso i vasi in dispensa: al primo segno di fermentazione, buttate tutto. Inoltre, svitando i tappi dei vasi, sappiate che l'aria deve uscire con un leggero sibilo. Se il rumore è come un botto, la conserva si è alterata e non è più commestibile.


    Semplice e sfiziosa, questa ricetta base per preparare la confettura di mele è di tradizione laziale. Quando dovrete scegliere le mele optate per delle Renette piuttosto piccole e non troppo mature (ben sode) oppure delle Jonathan, che hanno polpa tenera e succosa. Le Renette sono nel pieno della loro bontà a partire da fine settembre e hanno un gusto particolare, leggermente acidulo e molto aromatico. La forma è abbastanza irregolare, la buccia spessa, la polpa bianca, succosa e ricca di antiossidanti.

    Con le mele e pochi altri semplici ingredienti potete preparare anche una composta di mele e noci (più leggera perché con meno zucchero) oppure del golosissimo burro di mele. L'apple butter è una conserva agrodolce di origini anglosassoni che con il burro in realtà non ha nulla a che spartire. Il nome allude piuttosto alla consistenza di questa golosa leccornia, deliziosa sul pane o per arricchire i dolci ma ideale anche con le carni di maiale, il petto d'anatra e i formaggi robusti. Riposta in vasetti con gancio a molla e infiocchettata con un nastro rosso è poi perfetta come regalo di Natale gourmand!

    Per preparare a casa con le vostre mani il apple butter vi servono 1,8 kg di mele acidule (Granny Smith, Annurca, Royal Gala), 240 ml di aceto di mele, 480 ml di acqua, zucchero semolato, la scorza di 1 limone non trattato, cannella e altre spezie miste in polvere, 1 pizzico di sale.

    1) Lavate e tagliate a spicchi le mele senza togliere buccia e torsolo. Mettetele quindi in una pentola capiente sempre dal fondo spesso e aggiungete 240 ml di aceto di mele e 480 ml di acqua. Portate a ebollizione il tutto e cuocete il composto coperto a fiamma bassa per 25 minuti.

    2) Passate le mele cotte al setaccio o al passaverdure, misurate la purea ottenuta con un bicchiere e aggiungete 1/2 bicchiere di zucchero per ogni bicchiere di purea. Mettete tutto di nuovo in pentola e unite un pizzico di sale, 2 cucchiaini di cannella, la scorza di 1 limone e 1 cucchiaino di spezie miste in polvere (zenzero, cardamomo, noce moscata, chiodi di garofano).

    3) Cuocete il burro di mele a fuoco basso per almeno 1 ora e mezzo mescolando spesso. Dovrete ottenere una purea molto densa. Versatela ancora bollente nei vasetti sterilizzati, chiudeteli ermeticamente e lasciateli raffreddare sempre capovolti. Il burro di mele si conserva in frigorifero fino a 2 settimane oppure in freezer fino a 1 mese.

    Scelti per te