Idee in cucina

Cocktail alle fragole

5/5
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cocktail alle fragole


    invia tramite email stampa la lista

    Un frizzante benvenuto alla bella stagione? Semplice, basta riempire un bicchiere, un calice o una flùte di bollicine, e mescolarvi il simbolo della primavera: le fragole. Poi, subito a tavola, per neutralizzare i fumi di questo cocktail da aperitivo che, sotto delicate sembianze color pastello, nasconde una certa dose di "verve". Ed ecco come si prepara nella doppia ricetta.

    Preparazione

    1) Frullate per 15 secondi 150 g di fragole (all'occorenza anche surgelate), insieme con 4-5 cucchiai di sciroppo di fragole e un paio di cucchiai di prosecco brut o Chardonnay. Versate il frullato in una capace caraffa e in un bowl e mettete in frigorifero fino al momento dell'utilizzo. 

    2) Arrivato il momento di gustare l'aperitivo, se servite individualmente, riempite per 3/4 ogni calice di spumante prosecco o Chardonnay (lo stesso usato per frullare le fragole) e aggiungete quindi 2 cucchiai del composto di fragole preparato. Decorate con una fragola a cavallo del bordo del bicchiere.


    1) Qualcuno a tavola preferisce la birra? Al posto del classico cocktail alle fragole preparate una pink beer. Frullate 150 g di fragole, mondate e lavate, con qualche cucchiaio di birra chiara e 3-4 cucchiai di sciroppo di fragole. Conservate in frigorifero.

    2) Al momento di servire singolarmente versate in un tumbler (o in un grande bicchiere da bibita) della birra sino a riempirlo per 3/4; aggiungete 2-3 cucchiai di frullato di fragole, aiutandovi con il cucchiaino lungo da bibita e mescolate delicatamente.


    Le decorazioni sul bordo dei bicchieri vanno fatte tagliando a metà i frutti con un coltellino molto affilato oppure passandone la superficie superiore inumidita nello zucchero. Il frullato di fragole può essere preparato anche 3-4 ore in anticipo (per più persone) e tenuto in frigorifero in una caraffa. Meglio invece non tenere mai in freezer per più di 50 minuti le bevande base da raffreddare che siano birra, ginger ale, vino bianco o spumante.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata