Cinghiale alla contadina

5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cinghiale alla contadina


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Dividete 800 g di lonza di cinghiale in 4 pezzi, incideteli e lardellateli con 2 spicchi d'aglio sbucciati e tagliati a fettine e ciuffetti di rosmarino. Salateli, pepateli e legateli con dello spago da cucina, formando dei piccoli arrostini.

    2) In una casseruola fate scaldare 1 dl di olio extravergine d'oliva con 20 g di burro, unite la cipolla sbucciata e finemente tritata e fatela rosolare a fuoco vivo. Disponete nel condimento i pezzi di cinghiale e fateli insaporire.

    3) Mondate 2 mele privandole del torsolo, sbucciatele e tagliatele a fette. Unitele alla carne e bagnate con 2,5 dl di vino rosso. Regolate di sale e pepe e fate cuocere con il coperchio per almeno 30 minuti.

    4) Prima di portare in tavola fate restringere il sugo di cottura, poi servite in tavola ben caldo.


    La selvaggina si presta alla perfezione per portare in tavola gustosi piatti: come il cinghiale alla contadina, tipico della regione Campania. Questo secondo di carne è facile da preparare e pochi ungradienti bastano a renderlo speciale, l'aggiunta delle mele dona un sapore acidulo e dolciastro in piacevole contarsto con il sapore deciso della carne. Ivini consigliati da abbinare sono il Taurasi (rosso) e l' Amarone della Valpolicella (rosso).

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata