• Procedura 1 ora 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cavolo cinese brasato

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Taglia in 4 il cavolo cinese, poi mondalo. Riduci le foglie a listarelle e lavale. Sbuccia la cipolla e affettala. Scalda l'olio con l'alloro e il ginepro, unisci la cipolla e il porro mondato e tagliato a bastoncini e falli appassire a fuoco basso.

    2) Toglili dal tegame, tienili da parte e metti nella pentola la pancetta tagliata a dadini: quando saranno dorati, rimetti la cipolla, il porro e unisci il cavolo. Sala e pepa. Aggiungi il dado, lascia insaporire, poi bagna con mezzo bicchiere di acqua e della salsa di soia.

    3) Copri e continua la cottura per 20 minuti a fuoco basso. Trasferisci la preparazione su un piatto da portata e servi subito ben caldo.


    Antipasto col cavolo cinese 

    Questa verdura, così chiamata da noi Occidentali, è il cavolo di Pechino.  Ha un sapore dolce e può essere consumato sia crudo che cotto. 

    Il cavolo cinese o cavolo di Pechino è conosciuto in Europa dal diciottesimo secolo, è a basso contenuto calorico e le foglie hanno il caratteristico colore verde intenso, mentre gli steli sono bianchi. Il sapore è delicato ed è una importante fonte di vitamina C e A, Sali minerali, acido folico e potassio.

    Il cavolo cinese brasato è arricchito dalla pancetta che lo rende ricco e gustoso e può essere anche un piatto unico. Il suo punto di forza sta negli aromi che lo insaporiscono. Al posto della salsa di soia si può utilizzare anche del brodo e del vino bianco.

    Riproduzione riservata