Idee in cucina

Cassatelle fritte

4/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cassatelle fritte


    invia tramite email stampa la lista
    Cassatelle fritte
    La trovi anche su:

    Ravioli fritti tipici della tradizione dolciaria siciliana, le cassatelle sono un dolce tradizionale di Carnevale ma anche di Pasqua. Prepararle non è velocissimo, ma non per questo possono essere considerate difficili da preparare: seguite la nostra facile ricetta step by step e non potrete sbagliare.

    In alternativa alla scorza di arancia e di limone potete profumare l'impasto anche con altre bucce di agrumi a piacere. I frutti giusti non mancano: pompelmo, mandarancio, mandarino, cedro... Per tutti vale la stessa avvertenza: attenzione a non grattugiare anche la parte bianca, che, essendo amara, potrebbe rovinare il sapore della preparazione. Per quanto riguarda la farcia, ci teniamo invece ad avvisarvi che in realtà il ripieno delle cassatelle fritte è già buono così com'è: come dolce al cucchiaio! Con in più una spruzzatina di Marsala o di Rum invecchiato può diventare irresistibile. Tanto vale provare, no?


    • 1 Tagliate a pezzetti 30 g di burro, fatelo ammorbidire e amalgamatelo con 300 g di farina e 30 g di zucchero semolato, lavorando con un cucchiaio di legno. Aggiungete 1 uovo intero, la scorze grattugiate 1 arancia non trattata e di 1 limone non trattato e amalgamate a fondo l'impasto; quindi lasciate riposare per 1/2 ora. In alternativa potete preparare un impasto anche con 300 g di farina, 60 g di burro morbido, la scorza di agrumi grattugiata, 1 cucchiaio di olio d'oliva extravergine, 1 cucchiaio di brandy, 1/2 cucchiaio di aceto bianco e 45 g di zucchero semolato. In ogni caso, avvolgete la pasta con pellicola trasparente e fatela riposare per 30 minuti. 
    • 2 Grattugiate 120 g di cioccolato fondente per preparare il ripieno; quindi versatelo in una ciotola con 250 g di ricotta setacciata e 120 g di zucchero semolato e amalgamate fino a rendere tutto omogeneo. La farcia ideale per le frittelle chiuse a raviolo è morbida e non acquosa (per questo la ricotta va accuratamente sgocciolatela). Per un ripieno alternativo potete anche dimezzare la quantità di cioccolato e mescolarla a un pari quantitativo di cocco disidratato.
    • 3 Con il matterello o la macchinetta stendete l'impasto in strisce di 2-3 millimetri di spessore e larghe circa 12 cm. Disponete sulle strisce tante noci di ripieno alla ricotta a circa 5 cm l'una dall'altra. Spennellate intorno al ripieno poco albume, ripiegate la pasta, sigillatela con le dita e poi ritagliate tante cassatelle con un tagliapasta smerlato. Fate attenzione: la pasta non deve essere troppo stretta intorno al ripieno per evitare che scoppi in cottura.
    • 4 Friggete le cassatelle nell'olio di semi caldissimo e scolatele su carta da cucina per far assorbire l'unto in eccesso. Mescolate 20 g di zucchero a velo con 1 cucchiaino di cannella in polvere; spolverizzate le frittelle, fredde, con questa miscela e servitele in tavola decoradole, a piacere, con dadini di frutta candita.


      Lo zucchero a velo è un ingrediente che si può preparare facilmente anche in casa. Basta aggiungere allo zucchero normale (quello semolato) 1 pizzico di vaniglia in polvere e quindi frullare tutto nel mixer per 5 minuti alla velocità massima. Riposto in contenitori a chiusura ermetica, lo zucchero a velo così preparato si conserva per parecchi mesi.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata