• Procedura
    1 ora 30 minuti
  • Cottura
    1 ora 15 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Carabaccia fiorentina

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    Ingredienti
    1,5 kg di cipolle rosse fiorentine
    300 g di piselli freschi sgranati
    6 uova
    1 carota
    1 dl di olio extravergine di oliva dei Colli fiorentini
    80 g di pecorino grattugiato
    6 fette di pane sciapo raffermo
    1 gambo di sedano
    1 l di brodo vegetale (anche di dado)
    sale
    pepe

    Affettate sottilmente le cipolle e tritate il gambo di sedano e la carota.
    Mettete il trito in un capace tegame di coccio, unite l'olio extravergine di oliva e fate rosolare a fuoco molto basso,
    mescolando continuamente, meglio se con un cucchiaio di legno (foto).
    Unite i piselli freschi sgranati, salate, pepate e rimestate bene per farli insaporire e per evitare che si attacchino.
    Aggiungete pian piano il brodo vegetale (foto), quindi coprite il tegame di coccio con un coperchio. Proseguite la
    cottura dei piselli a fuoco basso per circa 1 ora.
    Rompete un uovo per volta in un piattino e fatelo scivolare nella zuppa (foto).
    Fate cuocere ancora per 5 minuti, per permettere che l'albume si rapprenda al punto giusto.
    Tostate nel frattempo le fette di pane sciapo e distribuitele nelle scodelle individuali.
    Prelevate le uova in camicia con il mestolo forato e deponetele sulle fette di pane.
    Versate in ogni scodella la zuppa bollente (foto) e spolverizzate con abbondante pecorino grattugiato. Portate subito
    in tavola. La carabaccia va servita calda e fumante.

    Riproduzione riservata