Buccellato alla toscana

5/5
  • Procedura 1 ora 15 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Buccellato alla toscana


    invia tramite email stampa la lista

    Il buccellato alla toscana è un dolce molto buono anche freddo. Potete conservarlo fino a un paio di settimane. In questo caso lo si taglia a fette, che vengono eventualmente tostate, e si inzuppano nel vino, se il dolce viene servito a fine pasto, o nel latte se invece viene servito per la prima colazione.

    1) Sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida. Mettete la farina sulla spianatoia, unite lo zucchero, la scorza di limone e un pizzico di sale; mescolate gli ingredienti, fate la fontana al centro, sgusciatevi 2 uova e aggiungete 50 g di burro fuso a bagnomaria e lasciato intiepidire, il latte e il lievito. Impastate finché avrete ottenuto una pasta morbida e liscia. Formate una palla e lasciatela lievitare in luogo tiepido, coperta, per 2 ore circa.

    2) Dopodiché riprendete la pasta e formate una ciambella, su una placca da forno leggermente imburrata o coperta con carta da forno pure imburrata. Potete anche sistemare la pasta in uno stampo da ciambella imburrato. Con la punta di un coltello praticate in superficie qualche taglio trasversale e lasciate riposare ancora per un'ora.

    3) Spennellate il dolce natalizio con l'uovo rimasto, sbattuto, trasferitelo in forno già caldo a 180° C e lasciate cuocere per 45-50 minuti. Servite il buccellato alla toscana tiepido.

    di CUCINA MODERNA ORO Riproduzione riservata