Baccalà alla napoletana

  • Persone
    4

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Baccalà alla napoletana

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1 kg di filetto di baccalà  bagnato
    500 g di polpa di pomodoro
    100 g di olive di Gaeta
    30 g di capperi sotto sale
    1 spicchio d'aglio
    1 mazzetto di prezzemolo
    1 pizzico di origano
    poca farina
    abbondante olio per friggere
    olio extravergine d'oliva
    peperoncino
    sale
    pepe


    1 Lavate bene il filetto di baccalà  sotto l'acqua corrente, scolatelo, asciugatelo, eliminate con una pinzetta le eventuali spine, poi tagliatelo prima a metà  per il lungo, poi a pezzi larghi circa 5 cm.
    2 Asciugateli ancora bene, quindi passateli, uno a uno, in un velo di farina bianca, scuotendoli leggermente per eliminare quella in eccesso.
    3 Scaldate in una padella a bordi alti (o nell'apposita padella per friggere) abbondante olio, quanto basta perchè il pesce ne rimanga coperto; appena è ben caldo ma non fumante immergetevi, pochi alla volta, i pezzi di baccalà ; scolateli appena dorati su carta assorbente da cucina e metteteli da parte. Dissalate i capperi: teneteli immersi per una decina di minuti in acqua fredda, poi sciacquateli sotto l'acqua corrente.
    4 Versate in un'altra padella 2-3 cucchiai di olio extravergine, unite lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato e un pizzico di
    peperoncino e fate soffriggere; appena l'aglio è dorato eliminatelo.
    5 Aggiungete la polpa di pomodoro ben sminuzzata, regolate di sale e pepe e cuocete per qualche minuto.
    6 Unite le olive snocciolate, i capperi scolati dall'acqua e strizzati e insaporite con l'origano; cuocete per 15-20 minuti, finchè la salsa risulta piuttosto ristretta.
    7 Sistemate i pezzi di baccalà  fritto in una teglia e distribuitevi sopra la salsa; passate in forno a calore moderato (160-170°) per 10-15 minuti. l 8 Sfornate, spolverizzate con un trito di prezzemolo e servite.
    Riproduzione riservata