Baccalà al forno con le patate

4/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 55 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Baccalà al forno con le patate


    invia tramite email stampa la lista

    1) Lessa il baccalà in abbondante acqua leggermente salata per circa 20 minuti. Nel frattempo, spazzola bene le patate sotto l'acqua corrente, mettile in una pentola, copri con abbondante acqua fredda, porta a bollore e, da questo momento, calcola 20 minuti di cottura, poi scolale, falle raffreddare completamente, pelale e tagliale a fette.

    2) Scola anche il baccalà, lascialo intiepidire, spellalo, elimina le lische con l'aiuto di una pinzetta e taglialo a pezzi di media grandezza. Ungi con poco olio una teglia tonda, disponivi prima le patate, poi i pezzi di baccalà; sala, pepa e spolverizza con l'origano e con il peperoncino sminuzzato. A parte, sbuccia l'aglio, tritalo e mescolalo in una ciotola con il pecorino e con il pangrattato, lega il composto con 2 cucchiai d'olio e distribuitelo uniformemente sul pesce.

    3) Irrora con il resto dell'olio e trasferisci nel forno già caldo a 180° gradi per 30-35 minuti, fino a quando la superficie sarà ben gratinata. Spegni, lascia intiepidire e porta in tavola.

    Baccalà al forno con le patate

    Il baccalà è un tipo di pesce che ha origini soprattutto dalla Danimarca, dalla Norvegia, dall'Islanda e dal Canada.  Il baccalà è elemento essenziale di molte cucine popolari e per poterlo essicare subisce un lungo processo di lavorazione.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata