Babà al rum

5/5
  • Procedura 4 ore 5 minuti
  • Cottura 25 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Babà al rum


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Sciogliete 12,5 dl di lievito di birra secco in polvere in poco latte intiepidito. Setacciate 350 g di farina sul piano di lavoro, fate la fontana e versate al
    centro il lievito con il latte in cui l'avete sciolto. Lavorate velocemente il tutto, ottenendo un impasto molto denso. Avvolgetelo a palla e quindi fatelo lievitare in luogo tiepido per almeno 1 ora.

    2) Quando la pasta avrà raddoppiato di volume incorporate anche 250 g di burro portato a temperatura ambiente, 100 g di zucchero e 4 uova, uno alla volta. Mescolate bene, aggiungendo anche il latte rimanente: alla fine dovrete ottenere un impasto elastico.

    3) Imburrate e infarinate gli appositi stampini per babà. Versate negli stampini l'impasto, livellandolo, e fate lievitare per altre 2 ore.
    Trascorso questo tempo passate gli stampini in forno caldo a 200 °C e fateli cuocere per 25 minuti, fino a quando la superficie risulterà ben dorata.
    Mentre i dolci cuociono preparate lo sciroppo al rum: sciogliete lo zucchero restante in 1 dl di acqua, facendolo sobbollire a fuoco dolce fino a quando il composto inizia a solidificarsi.

    4) Fate raffreddare lo sciroppo, quindi unitevi il liquore, mescolando bene. Sformate i babà e bagnateli ancora caldi con lo sciroppo. Ripetete più volte l'operazione, facendo attenzione che non assorbano troppo liquido e diventino molli o, al contrario, che rimangano troppo asciutti.


    Il dolce per eccellenza della tradizione napoletana, una vera delizia che si scioglie in bocca rilasciando una piacevole essenza di rum, riscalda il cuore e da un tocco di allegria, è perfetto per le fredde  giornate invernali da servire come dessert. Il Babà al rum è cotto nel forno morbido e irresistibile.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata